Mare e Isole di Sicilia protagoniste a Expo 2015

Il Cluster del Bio-Mediterraneo si colora di azzurro per la 4 giorni del GAC Isole di Sicilia

    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Isole Egadi

Il Cluster del Bio-Mediterraneo parla di mare siciliano da venerdì 23 a lunedì 26 ottobre. Una iniziativa promossa dal Gac - Gruppo di Azione Costiera Isole di Sicilia. Quattro giorni di eventi dedicati ad attività e degustazioni di prodotti ittici delle isole siciliane, Ustica, Pantelleria, Lipari, Salina e Favignana. Il mare protagonista visto da più prospettive: culturale, gastronomica, divertimento.

    L'iniziativa nasce per promuovere i territori isolani siciliani che hanno deciso di unire le potenzialità per esprimerle al meglio, così da aumentare la competitività. Insieme per far conoscere al mondo convenuto a Expo 2015, una qualità e una bellezza del mare, che nulla hanno da invidiare al resto del mondo.

Il programma delle attività

Venerdì 23

Ore 10-12: "Conoscere il mare e i suoi abitanti": laboratori e video presentazioni.

Ore 16-17.15: "Isole di Sicilia. La pesca come strumento di sviluppo e promozione del territorio".

    Convegno introdotto da Giuseppe Pagoto, Presidente GAC Isole di Sicilia. Intervengono Fabio Galluzzo socio GAC e presidente di Marevivo Sicilia; Mariella Gattuso di Green Life; Enrico De Micheli di Agroqualità; Michele Travagli di Dinamica Media; Davide Bruno di Tempo Reale.

Sabato 24

Ore 11-13: "Conoscere il mare e i suoi abitanti": laboratori e video.

Ore 12.30-13.30: Passitaly a Expo, il passito incontra il pesce: cooking show con Peppe Giuffrè.

Ore 20-22: "Pescebello" per Expo: degustazione sotto l'Albero della Vita. "Sustainable Happy Hour": in collaborazione con Casa Giuffrè.

Domenica 25

Ore 11-13: "Conoscere il mare e i suoi abitanti": laboratori e video.

Lunedì 26

Ore 10-12: "Conoscere il mare e i suoi abitanti": laboratori e video.

Ore 16-17.30: Talk show "Le eccellenze dell'isola e delle isole siciliane nella tavola italiana".

    Intervengono Giuseppe Pagoto Presidente del GAC Isole di Sicilia; Stefano Goracci dell'Associazione Tavola Italiana. Modera Francesca Capizzi.

Pescebello Fish Tour

La collaborazione tra le isole di Ustica, Pantelleria, Lipari, Salina e Favignana, nasce e si solidifica con il progetto "Pescebello Fish Tour", che la scorsa estate si è svolto in tutte le isole, avendo come filo conduttore la pesca e la marineria locale associate alla gastronomia. Al centro degli eventi ovviamente la degustazione dei prodotti ittici locali, per coinvolgere i turisti e innamorarli dei luoghi.

    Le cinque isole fanno rete, coordinano gli sforzi tra istituzioni locali, per definire una politica di promozione e brand unitaria ed efficace del territorio, valorizzando il patrimonio culturale, materiale e immateriale, mettendo in connessione le eccellenze e le tipicità.

    Il Gac delle Isole di Sicilia, attivando "Pescebello Fish Tour", intende valorizzare il pescato locale per ampliare gli sbocchi di mercato della produzione ittica locale e diffonderne la conoscenza.

    Il Presidente del Gac e sindaco delle Egadi Giuseppe Pagoto, intervistato, così ha spiegato gli obiettivi di promozione turistica perseguiti dal gruppo di isole: «Il Gac attua progetti di sviluppo e gestione di finanziamenti rivolti agli operatori della pesca. L'obiettivo principale è di attuare il Piano di Sviluppo Locale in modo da rafforzare la competitività delle zone di pesca, ristrutturare e orientare le attività economiche, promuovendo pesca-turismo ed itti-turismo senza determinare un aumento dello sforzo di pesca. Si mira a realizzare un percorso di sviluppo per trasformare le coste che fanno parte del partenariato in un territorio d'eccellenza, in grado di proporre, ad una sempre più ampia tipologia di utenza, una offerta turistica destagionalizzata e di qualità, capace di integrare nel flusso turistico anche altri prodotti e servizi che caratterizzano i luoghi».

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo