Il Camerun ad Expo 2015: cacao da esportazione

Il paese è tra i maggiori produttori di cacao. Usato per cosmetici e biocarburanti

    icona css3menu.com  icona css3menu.com
immagini/loghi registrati


Il Camerun parteciperà all'Expo 2015 nel Cluster del Cacao, con il tema "La coltivazione del cacao, un argomento in favore delle opportunità". Non un vero e proprio padiglione per il paese, molto legato all'Italia da scambi culturali intensi.

Cacao e Camerun

L'economia agricola del Camerun è fortemente legata alla produzione del cacao. I dati del 2010 (fonte: De Agostini Geografia) riferiscono una produzione di 264 mila tonnellate di cacao. Il Camerun si è posizionato al 5° posto tra i maggiori produttori di cacao al mondo, subito dietro la Nigeria e davanti il Brasile. La materia prima è completamente esportata nei paesi ricchi del mondo per essere trasformata in cioccolato e altri prodotti a base di cacao.

Il Concept

Il Camerun avrà uno spazio espositivo di 125 metri quadri all'interno del Cluster dedicato al cacao. In esso condividerà il suo progetto "La coltivazione del cacao, un argomento in favore delle opportunità" insime agli altri maggiori produttori di cacao.

    Il cacao è coltivato sin dall'epoca coloniale. Risulta il prodotto agicolo del paese più esportato. Il Governo dello stato africano, supporta i coltivatori di cacao dandogli l'opportunità di essere presenti nel mercato mondiale.

    Grazie al cacao si producono dolci e cioccolato. Medicinali e prodotti cosmetici. Il cacao è addirittura utilizzato come biocarburante e i residui della lavorazione sono un ottimo fertilizzante.

Il Camerun: alcuni dati

Il Camerun è una Repubblica da 475'650 kmq, una popolazione stimata (dati 2012) in 20'386'799 abitanti. Confina con il Gabon, la Nigeria, il Chad, la Guinea Equatoriale, la Repubblica Centrafricana e il Congo.

    Il paese ha un'autosufficenza alimentare grazie alla produzione di caffè, palma da olio, arachide: tutti prodotti esportati. Si producono per i fabbisogni locali, il mais, pomodori, riso, patate, fagioli. Le foreste forniscono essenze pregiate come ebano, mogano e iroko. La forte presenza di bestiame da allevamento, destinato al settore alimentare, garantisce e rinforza il fabbisogno alimentare della popolazione (fonte: DeAgostini Geografia).

Il Camerun e l'Italia

La presenza di popolazione camerunense in Italia è di circa 11'000 unità. La maggior parte proviene dall'area Ovest del Camerun.

    Nel paese si studia l'italiano e sono tanti coloro che conseguono le certificazioni d'italiano come lingua straniera. Tanti i giovani iscritti nelle facoltà italiane. In prevalenza nel centro nord Italia, area geografica del nostro paese preferita anche da quanti hanno deciso di vivere e lavorare da noi (fonte: Consolato onorario del Camerun Toscana).

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo