Gabon partecipa nel Cluster del Cacao e della Cioccolato

Un paese quasi totalmente coperto da foreste, aspira a essere un maggiore produttore di cacao

    icona css3menu.com  icona css3menu.com
Gabon e cacao


Un piccolo paese con una piccola popolazione di soli 1,5 milioni di abitanti. Il Gabon è presente a Expo Milano 2015 nel Cluster del Cacao e Cioccolato. Tema della sua partecipazione: "L’alimentazione a vantaggio degli stili di vita".

    Un territorio all'81% coperto da foreste, oltre 12 parchi nazionali e 5,84 abitanti per kmq. Uno spazio disponibile enorme. Possibilità e potenzialità che fanno gola a qualsiasi paese. Eppure il Gabon è un paese povero, seppure ha il reddito pro-capite tra i più alti dell'Africa. In realtà la ricchezza è concentrata nelle mani di pochi, mentre il resto della popolazione vive nell'indigenza.

    Il paese è dipendente all'85% dall'estero per le derrate alimentari, non avendo sufficiente territorio coltivabile. E però un forte "esportatore di ossigeno", le sue foreste, unite a quelle del vicino Congo ne fanno il secondo polmone al mondo.

    Una rete stradale quasi inesistente e un sistema giudiziario bloccato, procedure per l'apertura di aziende troppo complesso (Fonte: Ambasciata italiana in Gabon), rendono difficili gli investimenti esteri nel paese.

    Il Gabon, ex colonia Francese, che con l'Europa ha un legame monetario con cambio fisso tra euro e franco gabonese, il Gabon dicevamo, ha molte ricchezze.

    Significative quantità di petrolio, gas naturale, ferro, oro e diamanti, sono presenti nel paese. 12 milioni di tonnellate di petrolio, 90 milioni di metri cubi di gas naturale, 666 kg di oro, 500 carati in diamanti, ogni anno.

    Lo sfruttamento delle foreste sta causando un forte degrado ambientale perché condotto senza il rispetto delle foreste. Ogni anno si commercializzano 4,4 milioni di metri cubi di legno pregiato e da costruzione.

Il Gabon e il cacao

La coltivazione primaria del Gabon è la manioca, una pianta tropicale alla base dell'alimentazione del paese: la prima fonte di carboidrati per le famiglie gabonesi. La produzione di cacao in Gabon, risulta essere di 500 tonnellate nel 2012: 5'000 gli ettari di terreno usati per la sua coltivazione.

    Si attesta quindi tra i minori produttori di cacao, ma geograficamente confina con numerosi stati produttori di Cacao, come il Camerun che risulta essere tra i primi produttori, e gestisce uno spazio espositivo nel Cluster del cacao.

    Expo Milano 2015 è lo spazio e l'opportunità per far conoscere il cacao gabonese, le potenzialità del territorio, così d auspicare un rilancio delle colture, per futuri ampliamenti della produzione nazionale.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo