Biodiversity Park Expo 2015

La biodiversità italiana. Un percorso dalle Alpi alle Isole, per scoprire l'agroalimentare italiano

    icona css3menu.com  icona css3menu.com

Padiglione del biologico
Foto: ©Expo2015/Daniele Mascolo.

Menu: Passeggiata della BiodiversitàTeatro della terraMostra storie di biodiversitàPadiglione biologico e naturaleBio ortiVideo Biodiversity Park


Percorrere l'Italia da nord a sud e conoscere i suoi ambienti naturali in un solo breve viaggio è possibile: ad Expo Milano 2015, nel Biodiversity Park. 8500 metri quadri, un teatro e due padiglioni, uno dedicato al biologico e l'altro alla Mostra delle biodiversità.

    Il Biodiversity Park nasce dalla partnership con BolognaFiere, grazie alla sua esperienza nel settore maturata con Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale. Grazie anche a Cosmoprof, Bologna City of food, FederBio e molti altri.

    Entrare nel parco della biodiversità è compiere un viaggio nella salvaguardia agraria, nella conoscenza delle biodiversità italiane, un salto nell'agroalimentare italiano. In particolare il parco conduce il visitatore a scoprire la realtà dell'agro-biodiversità italiana. Tutte quelle specie di animali da allevamento, il pesce dei nostri mari, le piante commestibili, le terre coltivate e le acque per l'irrigazione, le aziende agrarie italiane.

    Trovate il Biodiversity Park, tra i padiglioni Corporate. Consigliamo di iniziare la visita dall'ingesso posto accanto al Lake Arena. Sulla mappa è il 109, va dal settore D21 al D25.

La passeggiata della biodiversità

Percorrere i paesaggi naturali dell'Italia da nord a sud è possibile nei 5000mq di percorso esterno, in cui trovano posto 300 specie di piante della penisola italiana. Si va dalle Alpi, agli Appennini, passando per la Pianura padana, si scende verso i Tavolieri e le Isole.

    Le Alpi. Al principio del percorso la riproduzione delle Alpi Dolomitiche. Incontriamo la vegetazione tipica delle zone sub-alpine, come l'abete bianco, pino nero, pino cembro. Più in basso, nelle zone coltivabili troviamo i meli selvatici e i terrazzamenti coltivati.

    La Pianura Padana. Luogo di grandi coltivazioni agricole, come i cereali e le risaie purtroppo in via di estinzione. La Pianura Padana è un'area fertilissima grazie all'attraversamento dei numerosi fiumi che si congiungono con il Po. Percorrendo trasversalmente la Pianura, incontriamo le viti, la mora selvatica, l'olivella spinosa, fino al Bosco della Mesola con canneti, dove la terra lascia il posto a sabbia e limo del Delta del Po.

    Gli Appennini rappresentano la seconda catena montuosa dell'Italia. Congiungono idealmente tutta la penisola italiana e i suoi abitanti. E l'habitat ideale per le rovelle, il cerro, l'orniello e il castagno. Poi incontriamo il ciliegio a grappoli, la noce da frutto e gli ulivi.

    Ai piedi degli Appennini troviamo i Tavolieri. Sono i paesaggi della Toscana, Umbria, Marche e delle Murge. Tipici alberi sono i lecci, i cerri e la quercia spinosa. I coltivatori seminano grano duro nei campi e nelle Murge inizia lo spettacolare paesaggio degli oliveti che accompagna l'intera Puglia.

    Le Isole. Sicilia terra di agrumi come arance e pompelmi. Le isole ospitano piante esotiche come il fico d'india. Le coste frastagliate sono ricoperte di arbusti e alberelli come il pistacchio e i capperi. In Sardegna troviamo la quercia da sughero, il mirto e il corbezzolo.

Parco della Biodiversità Expo 2015

freccia su

 

Teatro della terra

Il Teatro della Terra è il luogo dell'incontro e del dibattito circa i temi dell'agricoltura e della biodiversità. L'Agorà dove esperti e agricoltori si incontreranno e si confronteranno. 200 posti a sedere per i numerosi eventi previsti in programma. Dal futuro della terra ai diritti della terra, passando per le nuove tecnologie agricole e la produzione biologica rispettosa dell'ambiente e delle persone oltre che della qualità.

freccia su

 

Mostra storie di biodiversità

Dopo aver visto da vicino le tante specie vegetali è ora il momento di conoscerle attraverso la mostra itinerario, Storie di biodiversità. Una mostra curata dal Ministero dell'Ambiente, creata dal Comitato scientifico di Expo e dall'Università degli studi di Milano.

    8 gli ambienti per un percorso che ha una doppia possibilità di visita. Potrete partire dal passato per arrivare al futuro, oppure, partendo dal futuro capire come ci siamo arrivati.

    Gli ambienti toccano i seguenti argomenti:

  • Introduzione al tema.

  • Wild: la biodiversità prima dell'avvento dell'agricoltura.

  • La nascita dell'agricoltura.

  • I grandi viaggi.

  • Le rotazioni agrarie.

  • La rivoluzione verde.

  • Oltre la rivoluzione verde

  • ... e quindi?

freccia su

 

Padiglione del biologico e del naturale

Un angolo vetrina per le aziende italiane del settore agroalimentare. Questo è il padiglione del biologico e del naturale. Il luogo dove comprare i prodotti bio delle campagne italiane.

    Il padiglione è diviso in aree tematiche, per facilitare il visitatore nella scelta dei suoi interessi.

Troveremo l'area dedicata ai semi, cereali, legumi e derivati;

l'area frutta, ortaggi e trasformati;

l'area prodotti da allevamento;

l'area erboristeria, integratori, benessere;

l'area servizi, tecnologie, formazione, certificazione.

8 settori per parco biodiversità

freccia su

 

Bio orti

Il bio orto è dedicato alla nuova frontiera dell'orto in città. La dove la città aveva preso il posto delle campagne, ora l'orto si ritaglia un proprio spazio nei piccoli pezzi di terra rimasti tra un palazzone e l'altro. I cittadini ricreano un piccolo orto fuori il balcone o sulla terrazza condominiale.

    Le grandi città tra cui Milano e Bologna, aprono con tante esperienze, a questa nuova frontiera. Zone verdi comunali sono state affidate in piccoli lotti a molti cittadini che ne hanno fatto richiesta. Una nuova esperienza sociale votata alla natura. Un nuovo modo di ristabilire un equilibrio tra cemento e verde naturale.

freccia su

 

Video presentazione del Biodiversity Park

 

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo