Cascina Triulza: ancora aperta la Call '100 giorni, 100 proposte'

Associazioni e Organizzazioni della Società Civile fanno ancora a tempo a presentare iniziative culturali

    icona css3menu.com    icona css3menu.com


Foto: Expo 2015/Daniele Mascolo.

Cascina Triulza non ha chiuso. Solo pochi giorni per un riassetto dei locali e a metà novembre 2015 subito riprese le attività. Primi incontri della Fondazione Cascina Triulza per rilanciare le attività, ma anche supporto ai padiglioni che hanno deciso di mettere a disposizione i propri beni per quelle realtà locali che ne avessero fatto richiesta.

Ed ora la call "100 giorni, 100 proposte" attivata a dicembre 2015 e che si concluderà solo il 29 febbraio 2016. Una Call che ha l'intento di coprire il periodo che va dal 7 gennaio al 31 marzo 2016, con varie iniziative culturali. Iniziative che siano a favore del territorio e dei suoi cittadini, sia di respiro nazionale che internazionale.

Cosa prevede la Call

La call "100 giorni, 100 proposte" chiede l'attivazione di attività di laboratorio, convegni, incontri, mostre, che abbiano come tema "Energies to Change the world". Inoltre le proposte devono rispettare i criteri etici della Fondazione e favorire la partecipazione di cittadini, associati e operatori della comunicazione.

Preferenza a quei progetti che si pongono in continuità con l'esperienza di Expo Milano 2015. Tanto meglio se presentate da quelle realtà che già hanno condotto progetti durante i 6 mesi di Esposizione Universale, all'interno della Cascina.

Chi può partecipare

Alla call non possono partecipare le organizzazioni senza un atto di costituzione scritto, i privati cittadini, i partiti politici. Possono partecipare e avranno la preferenza, le organizzazioni che già hanno preso parte al programma culturale della Fondazione durante Expo 2015. Mentre le organizzazioni e gli enti pubblici che non hanno partecipato al programma di Cascina Triulza durante Expo, possono partecipare con la riserva di valutazione del progetto, da parte della Fondazione.

Quali progetti presentare

I progetti devono possedere un carattere distintivo e originale. Promuovere il protagonismo della cittadinanza. Alimentare la consapevolezza delle persone, dare voce a chi non ha voce. Non possono essere attività strettamente promozionali.

I progetti possono concernere un' attività di laboratorio, seminari, conferenze, convegni nazionali e internazionali, attività di animazione, performances musicali, mostre ed esposizioni, proiezione di materiali video e cinematografici.

A disposizione dei partecipanti un Hub Lab, una sala convegni e altri spazi espositivi. Ciascuna associazione, per il suo progetto, potrà richiedere l'uso anche di più spazi. Inoltre è possibile presentare più di un progetto.

Costi di utilizzo della struttura

Le associazioni che presentano i propri progetti e attività devono tenere ben presenti i costi di utilizzo degli spazi di Cascina Triulza. Costi non abbordabili per tutte le associazioni, in particolare quelle locali, se non unendo le forze.

Diversificato il listino prezzi per i partecipanti che hanno preso parte ai 6 mesi di Expo 2015 e quanti non hanno mai organizzato nessun evento in Cascina.

L'auditorium da 200 posti costa dalle 400 Euro per mezza giornata ai 1.400 per una giornata intera. Mentre la sala da 100 posti va dai 200 Euro ai 700 Euro.

Maggiori i costi per quanti non hanno partecipato a Expo Milano. Mezza giornata di utilizzo dell'auditorium da 200 posti costa 600 Euro, mentre la sala da 100 posti costa 300 Euro. La giornata intera è rispettivamente di 1.150 Euro e 550 Euro, ma solo fino alle 18.00. Se si richiede una estensione di sole due ore e trenta, cioè, fino alle 20.30 i costi levitano fino a 2.300 Euro e 1.100 Euro.

Per risparmiare sui costi, la sala da 100 posti è messa a disposizione delle associazioni per una gestione autonoma, al prezzo di 200 Euro più IVA per un massimo di otto ore giornaliere.

Dove presentare la domanda

Sul sito ufficiale della Fondazione Triulza, sono disponibili il bando di gara, il modulo di partecipazione e tutte le informazioni specifiche per la corretta presentazione dei progetti.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo