Dalla siccità ai pomodori. Storia di Birtukan

Come una donna contadina Etiope ha trasformato un pezzo di terra in azienda agricola

    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Birtukan Dagnachew Tegegn Etiopia. Birtukan coltiva prodotti che richiedono grandi quatità d'acqua in terra siccitosa. Birtukan produce arance, banane, avocado, pomodori con l'aiuto di molti contadini. La sua è una straordinaria storia di lotta alla fame. Birtukan nella sua terra a Mechare, Etiopia. Nel 2013 Birtukan Dagnachew Tegegn vince il Food Female Hero Etiopia.

Gli uomini e le donne, nelle situazioni più difficili sono capaci di dare vita alle storie più straordinarie e ai progetti più impensabili. Birtukan Dagnachew Tegegn è una donna etiope nata nel 1978 nel piccolo villaggio di Mechare, nei pressi della città di Woldya.

    Come le altre donne della sua comunità, a 14 anni è già moglie e diventerà poi madre di 4 figli. Con il marito coltiva un piccolo appezzamento di terra di loro proprietà. L'Etiopia è terra difficile e la zona nella quale abitano è tristemente nota per la siccità del suolo. Come non bastasse, la guerra tra Eritrea ed Etiopia, nel 2000 uccide il marito di Birtukan.

    Resta sola con quattro figli e i genitori anziani, in una terra dura da coltivare. Da sola non può farcela a coltivare il terreno, ha bisogno di un aiuto, di qualcuno che collabori con lei. Convince i vicini di casa a coltivare il suo terreno in cambio di una piccola parte del raccolto.

    Da qui inizia la straordinaria storia di rinascita di una donna che ha sputo dare battaglia alla fame e vincere la sfida più grande della sua vita. Costruisce pozzi per l'irrigazione, coltiva caffè, arance, banane, avocado, limoni, cipolle e pomodori. Prodotti che richiedono grandi quantitativi d'acqua, in una terra povera d'acqua.

    Con i soldi guadagnati dalla sua attività riesce a mandare i figli a scuola. La sfida è vinta, ma la vita di Birtukan cambia ancora. Nel 2013 partecipa all'edizione Etiope di Food Female Hero, un reality show prodotto anche grazie al contributo di Oxfam e dedicato alle donne contadine, che propongono soluzioni innovative per ridurre gli sprechi e aumentare la produttività dei terreni. Supportata dal pubblico di casa, che la vota grazie ai telefonini, vince il primo premio, diventando ambasciatrice Oxfam.

    Da allora è presente in numerosi summit internazionali per portare la sua esperienza personale di contrasto alla fame. In Etiopia è conosciuta per il suo impegno dedicato agli sprechi d'acqua e per la sua capacità di trasferire ad altri contadini le sue tecniche agricole, che hanno consentito di migliorare i raccolti.

Birtukan a Expo 2015

Birtukan Tegegn è all'Expo Milano 2015 per celebrare l'Oxfam Day del 15 ottobre, e per portare la sua testimonianza di un mondo senza fame e sostenibile. Un importante esempio in vista della Giornata Mondiale dell'Alimentazione del 16 ottobre, che vedrà Expo Milano 2015 essere il centro del mondo, con la presenza di Ban Ki-Moon Segretario Generale ONU e del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo