Ecco quali sono i Padiglioni vincitori di Expo Milano 2015

Il BIE premia i migliori Padiglioni dei Paesi partecipanti

    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Premiazione dei Padiglioni Nazionali a Expo Milano 2015 per il BIE Day. Foto Expo 2015/Daniele Mascolo. Al centro Vicente Loscertales Segretario BIE. Premiato anche il BIE. Sul palco Diana Bracco che ha ricevuto la Medaglia D'oro come Commissario Generale Padiglione Italia. Presidente Regione Lombardia Roberto Maroni riceve la Medaglia d'oro del BIE. Bruno Antonio Pasquino Commissario Generale Expo 2015 riceve Medaglia d'oro per Expo Milano 2015 spa. Premiato anche We - Women for Expo e lo Steering Committee Alessandro Cordova riceve Medaglia d'argento a nome dei Volontari Expo 2015. I premi assegnati ai Padiglioni dei Paesi Partecipanti a Expo Milano 2015. Le medaglie del BIE assegnate al Governo Italiano, all'Ordine dei Giornalisti e alla Società Civile. Primo piano dei premi BIE per i padiglioni di Expo Milano 2015. La platea presente alla premiazione dei Padiglioni Expo Milano 2015.

Il 30 ottobre è stato il BIE Day, la Giornata dedicata al Bureau International des Expositions. In occasione del grande evento, il BIE ha premiato i migliori padiglioni di Expo Milano 2015. Presente alla premiazione il Segretario Generale del BIE Vicente Loscertales e il Presidente BIE Ferdinand Nagy.

    Le premiazioni hanno previsto 3 sezioni di Premi: Architettura e paesaggio; Allestimenti; Sviluppo del tema. I Padiglioni dei Paesi partecipanti sono stati divisi in due categorie, in base alle dimensioni dei lotti: Padiglioni con superficie inferiore ai 2.000 metri quadri e Padiglioni con superficie espositiva superiore. Categoria a parte per i Paesi presenti nei Cluster.

I vincitori nei Cluster

I Cluster, la novità di Expo Milano 2015 che ha consentito a numerosi Paesi in via di sviluppo di partecipare per la prima volta a una Esposizione Universale.

    Per la sezione Allestimenti il primo premio è andato al Montenegro nel Cluster del Bio-Mediterraneo per "i valori didattici dei suoi display". Secondo posto al Venezuela e terza classificata il Gabon (Cluster del Cacao). Per la categoria Sviluppo del tema, primo premio all'Algeria con la seguente motivazione: "meravigliosa combinazione di elementi tradizionali e ricca informazione sulla varietà agricola del Paese". Secondo premio alla Cambogia e terza classificata la Mauritania.

Padiglioni vincitori sotto i 2.000 metri quadri

Per gli Allestimenti il primo premio è andato all'Austria con il suo bosco e il tema "Breathe.Austria", con la seguente motivazione: "L'audacia dell'esperienza sensoriale nella quale i visitatori sono coinvolti". Secondo posto al Padiglione dell'Iran che ha preso parte a Expo con il tema "Global Sofreh, Iranian Culture". Terzo posto all'Estonia "Gallery of Estonia".

    Nella categoria Sviluppo del tema primo posto al Padiglione della Santa Sede con la seguente motivazione: "la chiarezza e sobrietà con le quali il tema espositivo è proposto nei suoi eventi quotidiani". Secondo classificato il Padiglione Monaco e al terzo posto il Padiglione dell'Irlanda.

    Per la categoria Architettura e Paesaggio vince il Padiglione del Regno Unito con il tema "Hive" dedicato all'ecosistema delle api, messo in parallelo con l'habitat di vita dell'uomo. Questa la motivazione: per l' "unione tra contenuti, display ed esperienza spaziale". Secondo posto per il Padiglione Cile e terzo posto per la Repubblica Ceca.

Padiglioni vincitori con lotti sopra i 2.000 metri quadri

Per il migliore Allestimento, il premio va al Padiglione Giappone con la motivazione, per "l'armoniosa combinazione tra la rappresentazione della natura e l'innovazione tecnologica". Padiglione che ha partecipato con il tema "Diversità Armoniosa", cui potremmo anche dare il simpatico premio speciale di padiglione dalle code più lunghe di Expo Milano 2015. Secondo classificato il Padiglione della Repubblica di Corea e al terzo posto l'imponente Padiglione Russia che ha voluto dare l'idea degli sterminati campi di cui dispone.

    Per la sezione Sviluppo del tema vince il Padiglione Germania con il tema "Fields of ideas", che così il BIE motiva: "per l'efficacia nella trasmissione di contenuti innovativi in merito all'agricoltura, al cibo e allo sviluppo". Secondo posto per il Padiglione Angola e terzo posto per il Kazakhistan, che nel 2017 ospita l'Esposizione Specializzata nella capitale Astana.

    Il premio alla migliore Architettura e Paesaggio è stato assegnato alla Francia con il tema "Produrre e nutrire diversamente", che il BIE ha voluto premiare con la seguente motivazione: "l'innovativo concetto di un mercato del cibo coperto e di un paesaggio vivace ed aperto". Secondo posto per il Bahrein e terzo classificato il Padiglione Cina.

I padiglioni del cuore

Forse qualcuno leggendo questa classifica sarà rimasto deluso per non aver visto assegnato nessun premio al suo Padiglione del cuore. Probabilmente a molti dispiace non vedere assegnato nessun premio al Padiglione Brasile, oppure al Padiglione più visitato in assoluto dell'Esposizione, il "Food 2.0" degli Stati Uniti. Oppure il Padiglione della Svizzera "Coonfederatio Helvetica". Oppure i padiglioni asiatici della Malesia, come del Vietnam o del Nepal. Resteranno comunque i Padiglioni del cuore, anche se non sono stati premiati.

Il BIE-Cosmos Prize

Un premio speciale è andato a CESAL, il BIE-Cosmos Prize, per il progetto "Dieta Nutriente e Futuro Sostenibile per i Bambini di Haiti". CESAL è una organizzazione per lo sviluppo della cooperazione e la promozione dello sviluppo di politiche alimentari nelle nazioni povere del pianeta.

Le Medaglie d'oro all'Italia

Dopo i premi per i Padiglioni ed i Cluster, il BIE consegna le medaglie. Medaglia d'oro al Governo della Repubblica Italiana per l'organizzazione dell'Expo 2015, ritirata dal Commissario Generale di Expo Milano 2015 Bruno Pasquino: Giuseppe Sala era a Roma ospite del TG1 delle 20.00 per promuovere la cerimonia di chiusura. Medaglia d'oro a Expo Milano 2015 spa, ritirata dal Presidente Diana Bracco. Medaglia d'oro alla Regione Lombardia, ritirata dal Presidente Roberto Maroni. Medaglia d'oro alla città di Milano, ritirata dal Sindaco Giuliano Pisapia.

    Una medaglia d'oro è andata anche a Diana Bracco in qualità di Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia. Medaglia d'oro allo Steering Committee dei Commissari Generali, premio che va quindi a tutti i Partecipanti Ufficiali a Expo 2015. A ritirare la medaglia il Commissario Generale dell'Angola e Presidente dello Steering Committe, Albina Assis Africano.

    Premiato anche il We-Women for Expo. A ricevere il premio Emma Bonino a nome di Marta Dassù, Presidente Esecutivo di We-Women for Expo.

    E Medaglia d'argento ai Volontari di Expo Milano 2015, ritirato da Alessandro Cordova, ma avrebbero meritato quella d'oro. Medaglia d'argento all'Ordine Nazionale dei Giornalisti ritirata dal Presidente Enzo Iacopino e alla Società Civile rappresentata da Cascina Triulza, per la quale ha ritirato la medaglia il dirigente Felice Romeo.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo