Ban Ki-moon: 'bambini che hanno subito violenza sono più violenti da adulti'

Il Segretario generale dell'ONU, l'ha scritto nel messaggio per la Giornata internazionale della Famiglia

    icona css3menu.com  icona css3menu.com
messaggio giornata famiglia


Il 15 maggio ricorre la Giornata Internazionale della Famiglia, giunta alla XX edizione. Il tema di quest'anno è dedicato alle donne e ai bambini, richiedendo una maggiore responsabilità degli uomini, nelle famiglie contemporanee.

    Nonostante si facciano progressi nel mondo, riconoscendo alle donne il loro giusto ruolo in famiglia e nella società, sottolinea il Segretario generale Ban Ki-moon, «in troppi paesi, il diritto di famiglia e le politiche pubbliche continuano a tollerare la discriminazione contro le donne e a ignorare i diritti dei bambini, mentre le norme sociali prevalenti spesso perdonano e giustificano molte pratiche discriminatorie».

    La discriminazione delle donne e l'indifferenza verso i bambini, portano alla violenza ricorda il Segretario dell'ONU. La violenza mette a repentaglio la salute di donne e bambini, la loro possibilità di completare l'istruzione scolastica. Ban Ki-moon sottolinea come «il ciclo tende a continuare di generazione in generazione,... i bambini che hanno subito violenza sono più propensi a ricorrere alla stessa una volta adulti».

    In fine il richiamo alla comunità internazionale e a tutti, per una rinnovata mobilitazione in favore dei diritti delle donne e dei bambini. L'esortazione a «mobilitarci per i diritti delle donne e dei bambini nella famiglia e nella società intera».

    La giornata internazionale è stata inserita all'interno del programma ufficiale Expo Milano 2015, ma non sono previsti eventi e manifestazioni nel programma giornaliero del 15 maggio. Anche il padiglione dell'ONU, presente in Expo non ha organizzato venti specifici per la giornata.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo