Biomattone. Il mattone a risparmio energetico prodotto dall'agricoltura

Intervista a Equilibrium, l'azienda che inventa il mattone ecofriendly per le nostre case. La incontreremo a Expo 2015.

    icona css3menu.com  icona css3menu.com

Il Biomattone realizzato dalla Equilibrium: Foto Equilibrium Posa in opera del Biomattone: Foto Equilibrium

Menu: L'intervistaIl Video

La Equilibrium srl è una delle 24 aziende innovative, vincitrici del bando "Start Up per Expo". Un concorso voluto da Expo Milano 2015 insieme a Italiacamp, l'incubatore di idee italiane presente in Expo 2015 nel Padiglione Italia. Le 24 aziende innovative, compresa Equilibrium, le ritroveremo nello spazio di Italicamp.

    Equilibrium, azienda di Cividino di Castelli Calepio (BG), opera nel campo della bioedilizia. Dopo tanti anni di esperienza e di ricerca, hanno dato vita a un nuovo mattone capace di sanificare le nostre case e di renderle energeticamente più sostenibili. Infatti, fornisce alle nostre abitazioni comfort termico, acustico e igrometrico.

    Abbiamo raggiunto Paolo Ronchetti, Amministratore Unico di Equilibrium. A lui abbiamo posto qualche domanda, perché potesse spiegarci come è fatto questo Biomattone, come lo hanno battezzato.

L'intervista

Di cosa è fatto il biomattone da voi brevettato?

Il Biomattone® è un blocco prefabbricato realizzato in Natural Beton® di canapa e calce, un materiale biocomposito che nasce dall'unione di CNB Canabium® (truciolato di canapa certificato CenC) e LDN Legante Dolomitico Naturale® (legante minerale a base di pura calce naturale).

Come siete arrivati a questo mattone ecologico?

Biomattone® e Natural Beton® di canapa e calce, sono il frutto di una costante attività di ricerca e sviluppo iniziata 4 anni prima della nascita di Equilibrium nel 2011. Abbiamo acquisito l'esperienza artigianale francese con i biocompositi di canapa e calce e l'abbiamo migliorata adattandola alle esigenze dell'edilizia industriale.

Il biomattone è utilizzabile per la costruzione di edilizia residenziale e comunque di case ex-novo oppure è solo un mattone di rivestimento isolante?

Biomattone® e Natural Beton® si prestano sia alla nuova costruzione che agli interventi di ristrutturazione. Non hanno valenza strutturale e vengono combinati con una struttura portante a telaio (in legno, ferro o calcestruzzo) per la realizzazione di muratura perimetrale, in cui assolvono sia la funzione di tamponamento che di isolamento. I prodotti sono anche ideali per realizzare contropareti isolanti interne o esterne a cappotto, isolamento di coperture e sottotetti, isolamento pavimenti e termointonaci.

A vederlo sembra molto friabile...

Per garantire elevate performance energetiche, produciamo biocompositi a densità variabile da 200 a 500 kg/mc. Biomattone® ha una densità di 330kg/mc e seppur possa sembrare friabile alla vista è in realtà un prodotto massiccio e resistente che comunque viene sempre ricoperto con un ciclo di intonacatura traspirante in calce. E' il compromesso ideale per realizzare o ristrutturare edifici ad elevata salubrità, efficienza energetica e confort abitativo.

E adatto a una "edilizia antisismica" come deve essere quella italiana?

Non essendo un prodotto strutturale, il Biomattone® non deve assolvere alcuna valenza antisismica. Tuttavia, la matrice spugnosa del biocomposito sembra possa contribuire all'antisismicità di una struttura perché in grado di assorbire le vibrazioni. Questo è proprio uno degli aspetti che stiamo approfondendo con il contributo del Politecnico di Milano all'interno di un dottorato di ricerca.

Quanto costa il biomattone?

Attualmente il Biomattone ® ha un prezzo di listino di € 297 a metro cubo. La scontistica riservata a clienti privati, imprese e distributori ci consente di essere molto competitivi rispetto a soluzioni convenzionali, in particolare quando si vogliono ottenere standard elevati di efficienza energetica.

Nel vostro mattone si fondono industria edile e agricola. Un nuovo futuro anche per le campagne abbandonate dell'Italia...

Si, in prospettiva coltivare le materie prime per l'edilizia sembra una ricetta vincente. Si tratta tuttavia di un cambiamento complesso, che richiede tempo e risorse prima di poter avere un impatto importante su larga scala. Noi stiamo dando il nostro contribuito, anticipando i tempi e mostrando che una via esiste ed è percorribile.

La bioedilizia a Expo Milano 2015 è molto presente. Vedasi il cemento biodinamico di Palazzo Italia. In vista di Expo Dubai 2020, il vostro nuovo elemento costruttivo, potrebbe essere usato per un padiglione?

Certo, sarebbe veramente un bel segnale di cambiamento. Anche solo per contribuire a far maggiore chiarezza sul significato di bioedilizia, che spesso viene confuso ed utilizzato impropriamente da chi ha bisogno di darsi un'immagine più ecocompatibile con il 'greenwashing'.

freccia su

 

Video: realizzazione di un Biomattone Equilibrium

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo