Presentazione della Carta di Milano il 28 aprile in diretta streaming

L'impegno di tutti per un mondo dove tutti hanno accesso al cibo e c'è meno spreco

    icona css3menu.com  icona css3menu.com
Carta Protocollo di Milano


Il "Protocollo di Milano" e stato il documento preparatorio per la realizzazione di quella che stiamo imparando a conoscere con il nome di "Carta di Milano", ora pronta per essere sottoscritta. Martedì 28 aprile, presso l'aula magna dell'Università degli studi di Milano, alle ore 10.00, verrà ufficialmente presentata al mondo. Sarà il lascito immateriale di Expo Milano 2015. Un impegno di rispetto per noi stessi e nei confronti delle future generazioni.

    Saranno presenti il Ministro delle politiche agricole, Maurizio Martina, il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, il Commissario unico per Expo 2015 Giuseppe Sala. Presenti il Rettore dell'Università il prof. Gianluca Vago e il coordinatore di Laboratorio Expo, Salvatore Veca.

    L'appuntamento, molto importante per Expo Milano 2015, verrà trasmesso in diretta streaming dalle ore 10.00 e per tutta la durata dell'evento. Nel pomeriggio è previsto l'incontro dal tema "La ricerca incontra Expo Milano 2015: opinioni, confronti, idee sulla 'Carta di Milano'". Parteciperanno studiosi e scienziati che hanno lavorato alla stesura della carta.

Cosa è la Carta di Milano?

Il "Protocollo di Milano" nasce per dare risposta alle tante domande ancora irrisolte riguardo l'accesso al cibo, alle risorse per poter produrre gli alimenti. Non una carta solo sulla fame e la povertà, tema comunque affrontato. Perchè esiste anche una fame nascosta fatta di povertà di nutrimenti — micronutrienti — e non di cibo. Vedasi i bambini obesi dell'occidente: tanti cibi a disposizione, ma una dieta talmente scorretta, da essere priva degli elementi principali per una corretta crescita e sviluppo.

    La Carta di Milano è il documento di sintesi dei lavori svolti dalle 42 sottocommissioni sul protocollo di Milano. Chiederà ai singoli e alle nazioni di prendersi un impegno serio e personale: promuovere una agricoltura sostenibile, ridurre lo spreco di cibo del 50% entro il 2020.

    La Carta di Milano raggiungerà la sede delle Nazioni Unite, a New York, come luogo in cui tutti gli uomini e le donne sono rappresentati; nel mese di ottobre al termine di Expo 2015 con le firme di tutti i visitatori. Tutti la potremo sottoscrivere, nessuno è escluso: www.protocollodimilano.it.  Anche i bambini avranno la loro Carta dei piccoli, perché certi valori s'insegnano alle generazioni a partire dalla loro infanzia.

Come contribuire alla diffusione della Carta di Milano: Supporters Kit

Supporters Kit protocollo di milano

Nell'ottica di un impegno da parte di tutti nel sostenere le promesse scritte nella Carta di Milano, è stato realizzato un "Supporters KIT". Composto da 5 locandine con 4 diversi slogan e un comun denominatore: "E' il momento di agire!"

  • "Per ogni persona obesa, un'altra muore di fame."

  • "Il nostro modo di vivere consuma due pianeti."

  • "Perchè nutrire auto e bestiame anzichè gli uomini?"

  • "Buttiamo via un terzo della produzione mondiale di cibo mentre si continua a morire di fame".

Anche noi di newsexpo2015.esy.es abbiamo deciso di impegnarci per la diffusione della Carta di Milano. Inizieremo un'attiva diffusione degli slogan sopra menzionati, attraverso le pagine dei Social Network, inviando le locandine ai nostri contatti sotto forma di post.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo