Festa dei bambini al Children Park per il primo mese d'apertura

Alla festa erano presenti 150 studenti delle scuole elementari milanesi, che hanno presentato il progetto "Adotta un nonno a pranzo"

    icona css3menu.com  icona css3menu.com
Le campane magiche del Children Park. Foto: Expo 2015/Daniele Mascolo. La pedalata dei bambini attiva la fontana centrale. Foto: Expo 2015/Daniele Mascolo.


27/5/2015. 150 bambini delle scuole elementari milanesi si sono dati appuntamento al Children Park, per festeggiare il primo mese del parco dedicato ai bambini.

    Presente il Commissario Unico Giuseppe Sala che ha affermato: «Il primo mese dell'Esposizione universale sarà ricordato per la notevole presenza di bambini e di questo sono davvero orgoglioso. Expo Milano 2015 ha due scopi — afferma Sala —: far riflettere e far divertire. E al Children Park si realizzano entrambe».

    L'assessore alle politiche sociali e culturali del comune di Milano, Pierfrancesco Majorino è intervenuto per presentare i risultati del progetto "Adotta un nonno a pranzo". Molte classi elementari hanno ospitato 350 cittadini anziani nelle mense scolastiche, sottolineando il bello dello stare insieme e l'importanza dell'aprirsi all'accoglienza.

    Terminate le fasi rituali dei grandi, ai bambini è stato dato il liberi tutti. Hanno potuto divertirsi nell'area giochi, partecipare all'orto didattico, giocare con le campane magiche, pedalare su speciali biciclette che attivano la fontana del parco.

    Sabina Cantarelli di Reggio Children, ideatrice del parco per bambini, ha salutato i ragazzi e le ragazze intervenute, invitandoli a cogliere nei giochi le lezioni sul futuro del pianeta. Sabina Cantarelli è consapevole che «i bimbi sono la parte più importante di Expo, perché il futuro parte proprio da loro».

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo