Samantha Cristoforetti Ambassador Expo 2015 rientrata sulla Terra!

Alle ore 15.44 italiane, come previsto, è atterrata nelle steppe del Kazakistan con la capsula Soyuz

    icona css3menu.com  icona css3menu.com

Rientrata sulla terra l'astronauta italiana


È rientrata sulla Terra Samantha Cristoforetti, alle 15.44 ore italiane, dopo 199 giorni circa di permanenza sulla Stazione Spaziale Internazionale. L'atterraggio è avvenuto nelle steppe del Kazakistan.

    Sta benissimo è stata la seconda ad uscire dalla capsula della Soyuz, subito dopo il russo Anton Shkaplerov. Samantha è uscita sorridente dalla capsula e ha subito rivolto un saluto a tutti con la mano.

    Insieme al terzo membro dell'equipaggio, l'americano Terry Virts comandante della 43a missione sulla ISS, hanno posato per le foto di rito. Quindi sono stati portati nella tenda medica allestita sul posto per le prime visite e anche per togliere di dosso la tuta spaziale.

    Samantha non rientrerà subito in Italia. Subito dopo le prime fasi di accertamento medico, un volo della U.S. Navy la riporterà negli States con Terri Virts. Lunedì 15 giugno la prima conferenza stampa ufficiale.

Rientro senza conseguenze

Nonostante ieri ci sia stato un disallineamento della Stazione spaziale, causato da un accidentale avvio dei motori della Soyuz TMA-15, tutto il viaggio di rientro è andato come previsto. La Stazione spaziale ha variato di orbita, ma i tecnici russi, dalla terra, hanno ricalcolato l'orbita di rientro dei tre astronauti.

    Il rientro in orbita avviene in modo graduale. La navicella russa ha percorso i 350 Km che separano la ISS dal suolo, orbitando in torno alla terra più volte, per un rientro soft. A circa 15-20 minuti dall'atterraggio l'apertura in successione dei primi paracadute. Quindi l'ultimo e principale paracadute da 500 metri quadrati di superficie. (foto: NASA/Bill Ingalls).

    A poche centinaia di metri dalla terra del Kazakistan, la velocità della capsula era di 24 km/h. Negli ultimi istanti, come previsto dalle procedure, i motori di retro propulsione si sono accesi per arrestare la caduta fino a 5 km/h.

Cristoforetti batte il record di permanenza

Samantha fissa anche il nuovo record di permanenza di una donna, nella Stazione spaziale con 199 giorni. Batte l'americana Sunita Williams con 195 giorni. Lo ha comunicato la Nasa, sul profilo Twitter istituzionale, postando una bella foto della nostra astronauta al lavoro.

    Una Cristoforetti da record. Lei è anche la nostra prima astronauta donna nello spazio!

    Ed ora che è rientrata, potrà mantenere la sua promessa: visitare l'Expo Milano 2015. Di cui lei è anche Ambassador ufficiale.

    Ben tornata #ASTROSAMANTHA!

Video atterraggio. La capsula spaziale di Samantha tocca terra

Video. Samantha saluta la Stazione Spaziale

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo