John Elkann e Lavinia Borromeo visitano Expo 2015

Elkann: «Oggi ci siamo davvero divertiti. Torneremo, ai bambini Expo Milano 2015 è piaciuta tantissimo»

    icona css3menu.com    icona css3menu.com

John Elkann presso lo spazio FCA. Foto Expo 2015/Daniele Mascolo. Giuseppe Sala, John Elkann e Lavinia Borromeo presso Padiglione Zero. L'inizio del percorso all'interno di Padiglione Zero. Elkann: 'Padiglione Zero, riassume tutto ciò che offre l'Esposizione Universale'. All'interno del Padiglione Zero. Elkann e Sala. Giuseppe Sala incontra John Elkann nei pressi del Vanke Pavilion. Si tratta della prima visita della famiglia Elkann al Sito Espositivo. Con Elkann e la moglie anche i figlio Leone e Oceano. La famiglia Elkann si muove tra i padiglioni. Ancora un momento della visita della famiglia Elkann. Inseparabile la coppia Elkann Borromeo. Saluti finali prima di lasciare Expo 2015.

John Elkann Presidente di Fiat Chrysler Automobiles, ha visitato l'Esposizione Universale di Milano il 9 settembre 2015, insieme a tutta la famiglia, composta dalla moglie Lavinia Borromeo —discendente di San Carlo Borromeo vescovo di Milano— e dai figli Leone e Oceano.

    Una giornata pienissima quella della famiglia Elkann, iniziata alle ore 11.00. La prima tappa presso il padiglione Corporate di New Hollande-CNH Industrial. Quindi visita allo spazio espositivo che FCA possiede proprio nell'area Corporate del Sito Espositivo, in qualità di Global partner di Expo Milano 2015 s.p.a.: sono Fiat le macchine che girano all'interno del Sito Espositivo.

    Questa è la prima visita per la famiglia Elkann all'Expo e non poteva mancare la visita a Palazzo Italia, per ammirare la concentrazione di meraviglie italiane in esso contenute. Quindi la visita è continuata presso il Padiglione Israele, presso lo Spazio Kinder+Sport e a pranzo, pausa all'Identità Golose.

    Nel pomeriggio la visita è proseguita presso le torri di cibo del Padiglione Svizzera, nel Food 2.0 degli Stati Uniti d'America, con cui la Fiat ha stretto importanti accordi economici nell'ambito automotive. Poi ancora Giappone, il padiglione Slow Food, l'interessante esposizione della Corea del Sud, Save the Children, il Padiglione Brasile che pochi giorni fa ha celebrato il national day al ritmo della scuola di Samba di Rio de Janeiro. Qui la famiglia Elkann a passeggiato sulla rete del padiglione, i bambini in particolare si sono divertiti a camminare su questo speciale pavimento sospeso.

    Accompagnati da Giuseppe Sala, Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, John Elkann e la consorte Lavinia, hanno visitato Padiglione Zero, cuore di tutti gli argomenti legati al tema "Nutrire il pianeta, Energia per la vita".

    Il commento di Elkann nei confronti della visita è stato molto positivo: «Expo Milano 2015 è davvero un'esperienza affascinante. Un evento di grande successo che tratta in maniera trasversale l'alimentazione, ogni Paese ha interpretato il tema personalizzandolo in maniera interessante». Il Presidente FCA John Elkann, ha stilato anche una sua personale graduatoria di gradimento dei padiglioni e aree tematiche viste, promettendo ai figli un presto ritorno per vedere il resto: «Sicuramente il Giappone, il Brasile, Palazzo Italia e Padiglione Zero, che riassume egregiamente tutto ciò che offre l'Esposizione Universale. Torneremo, ai bambini Expo Milano 2015 è piaciuta tantissimo, un giorno non basta per apprezzarla nella sua totalità. È la dimostrazione della sana vitalità italiana e delle notevoli eccellenze che possiamo offrire al mondo. Oggi ci siamo davvero divertiti».

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo