Segretario di Stato Vaticano Pietro Parolin visita Expo 2015

Parolin: «Mi ha colpito la partecipazione. Non pensavo di trovare oggi così tanta gente»

    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Il Segretario di Stato Pietro Parolin e il Commissario Expo Giuseppe Sala. Foto Expo 2015/Daniele Mascolo. Foto del Cardinale Pietro Parolin e del seguito al Padiglione Sante Sede. Il Segretario di Stato Vaticano Parolin all'interno del Padiglione Santa Sede. Card. Pietro Parolin incontra il Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Visita alla biodiversità italiana in Palazzo Italia. Pietro Parolin con Giuseppe Sala in Padiglione Zero.

Il Segretario di Stato della Città del Vaticano, Cardinale Pietro Parolin, ha visitato l'Esposizione Universale di Milano mercoledì 30 ottobre. Ad accoglierlo e accompagnarlo nella sua prima visita all'Expo Milano 2015 il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, il Vescovo ausiliare di Milano monsignor Erminio De Scalzi e il Direttore Generale del Padiglione Italia Stefano Gatti.

    Il Primo incontro con le autorità è avvenuto a Palazzo Italia, dove vediamo il Segretario di Stato Vaticano Parolin insieme al Ministro Delrio, conversare nel loro incontro, con alle loro spalle una delle ultime opere d'arte che si sono aggiunte presso Palazzo Italia: il "Pannello Campionario di smalti e ori musivi" di Expo Parigi 1889.

    Dopo la visita a Palazzo Italia il Segretario di Stato Parolin si è recato presso il Padiglione della Santa Sede, dove ha potuto ammirare e contemplare le opere d'arte esposte, come la "Istituzione dell'Eucaristia" di Paul Rubens.

    Qui il Cardinale Parolin ha commentato la sua visita a Expo: «Il cibo può diventare un momento di comunione e di condivisione per tutti i Paesi riuniti a Expo. L'Esposizione Universale è anche un'occasione che può aiutarci a riflettere sul fatto che l'unica possibilità di vivere insieme umanamente e felicemente è quella di incontrarci».

    Il percorso personale del Cardinale Pietro Parolin è proseguito con la visita all'Edicola Caritas e al vicino Padiglione Zero. Ad accogliere il Segretario di Stato Vaticano, presso quest'ultima tappa, il Commissario Unico delegato per il Governo Expo Milano 2015 Giuseppe Sala. Sala ha guidato Parolin all'interno dell'Area Tematica per eccellenza, luogo dove il Tema "Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita" viene spiegato chiaramente ai visitatori.

    Al termine della visita così Parolin ha sintetizzato la visita: «A Expo mi ha colpito la partecipazione. Non pensavo di trovare oggi così tanta gente interessata a conoscere e approfondire questi temi. La nostra esperienza di questi mesi ha confermato in pieno la bontà dell'intuizione di partecipare a questa Esposizione».

Pietro Parolin

Il Cardinale Pietro Parolin è nato nel 1955 in provincia di Vicenza. Proviene da una famiglia semplice e a 14 anni è già nel seminario minore. Dopo l'Ordinazione sacerdotale avvenuta nel 1980, resta per pochi anni nella diocesi di Vicenza. Poi si trasferisce a Roma per completare gli studi e intraprendere un percorso nella Pontificia Accademia Ecclesiastica che lo porterà in giro per il mondo.

    Esperto di geopolitica e in particolare di Medio Oriente e Continente asiatico, ha lavorato per intessere rapporti diplomatici tra Santa Sede e Vietnam. Si è occupato a più riprese dei rapporti di dialogo tra Israele e Palestina, tra Santa Sede e Israele.

    Quasi segno del destino, nel 2009 papa Benedetto XVI lo nomina Nunzio Apostolico in tutt'altra area geografica del pianeta: nel Venezuela dell'America Latina. Qui conoscerà anche il Cardinale Jorge Mario Bergoglio, futuro papa Francesco. Dal Venezuela, Francesco, lo chiama a rivestire l'attuale carica di Segretario di Stato Vaticano. (Fonte: press.vatican.va)

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo