Eventi Brasil Proximo: cibo per il futuro al Padiglione Brasile

Nell'ambito delle relazioni di sviluppo economico Brasile-Italia, presentazione dei progetti di cooperazione internazionale

    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Interno Padiglione Brasile
Foto Expo 2015/Daniele Mascolo.


In occasione del National Day il Padiglione Brasile ospita un doppio appuntamento business nei giorni 7 e 8 settembre, dedicati agli investitori e alle imprese italiane. Gli eventi sono patrocinati dalla Presidenza della Repubblica del Brasile, dal Ministero del Turismo e dedicati al programma di cooperazione internazionale.

Evento del 7 settembre

L'evento business del 7 settembre, presso l'auditorium del Padiglione Brasile, ore 16.00 - 17.30, dal titolo "Brasil Proximo, Cinque regioni italiane per lo sviluppo integrato in Brasile". Il programma è cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano e dalle regioni Umbria, Marche, Toscana, Emilia Romagna, Liguria.

    La Regione Umbria è capofila del programma, con la sua agenzia di sviluppo economico Sviluppumbria spa. L'Umbria coordina l'evento da un punto di vista tecnico, racconta le principali tappe di questo lavoro, che ha visto territori italiani e brasiliani confrontarsi sui temi cari a Expo 2015.

    L'evento aprirà con uno spettacolo di musica e danze grazie all'associazione carioca di Rio de Janeiro "SER-Si ess rua fosse a minha", nata nel 1990 per sensibilizzare la società sul dramma dei "meninos da rua". A seguire un workshop in cui i protagonisti italiani e brasiliani del programma, rifletteranno creativamente sull'eredità dei progetti realizzati.

    All'evento partecipano il Ministro del Turismo brasiliano Henrique Eduardo Lyra Alves, la Vice Presidente della Camera dei Deputati Marina Sereni, il Console generale del Brasile a Milano Ambasciatore Paulo de Andrade Pinto, il ministro plenipotenziario Alessandro Gaudiano.

Evento dell'8 settembre

Il giorno 8, a partire dalle ore 11.00, il Padiglione Brasile ospita il workshop "Brasil Proximo, risultati raggiunti e legacy". I protagonisti del programma, sia italiani che brasiliani, raccontano i risultati raggiunti dai progetti realizzati negli ambiti di applicazione. Dalla tutela del patrimonio ambientale, al rafforzamento delle filiere agroalimentari di qualità, le politiche sociali e per i giovani, l'economia della cultura, il sostegno alle PMI e al cooperativismo.

    Al workshop sono presenti i docenti dell'Accademia di Belle Arti di Perugia, che curano la comunicazione della fase finale del Programma, e della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, cui è stata affidata la valutazione finale. Il workshop si chiuderà solo il 28 settembre 2015 a Brasilia presso il Palacio do Planalto, quando verranno presentate le conclusioni del lavoro.

    Numerosi i partecipanti in rappresentanza dei singoli progetti attivi. Per brevità citiamo solo i progetti di cui si discuterà e la Regione che lo supporta.

  • Progetto della Regione Liguria: "Sostegno allo sviluppo economico integrato della Regione dell'Alto Solimoes".

  • Progetto della Regione Umbria: "Valorizzazione della filiera dell'olio extravergine di oliva a Bagè, Regione di Campanha-RS".

  • Progetto della Regione Toscana: "Valorizzazione turistica della Regione della Serra das Confusoes-Piaui".

  • Progetto della Regione Marche: "Sostegno alla promozione dei processi di democrazia partecipativa e alle politiche sociali nei territori della Serra das Confusoes - Piaui- e Baixada Fluminese- Rio de Janeiro".

  • Progetto della Regione Emilia Romagna: "Appoggio alla costruzione del quadro normativo e degli strumenti operativi per il cooperativismo in Brasile".

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo