Guida alla visita del Padiglione Azerbaijan

Tre sfere per attraversare 9 zone climatiche, le culture del mondo e l'innovazione tecnologica del Paese

    icona css3menu.com  icona css3menu.com

Menu: Il Concept e l'architetturaGiochi Europei di Baku 2015Azerbaijan pavilion AppIl gioco a premi 'Scopri l'Azerbaigian'Raccolta video

L'Azerbaigian è geograficamente collocato nel Continente asiatico, ma grazie alla sua posizione è terra di passaggio tra Europa e Oriente, tanto da ospitare il Forum mondiale sul dialogo interculturale istituito dalle Nazioni Unite.

    Il Paese ha un'estensione geografica di 86.600 km 2 e una popolazione di soli 9.552.500 abitanti, con una densità demografica straordinariamente bassa: solo 110 ab./km quadrato. La capitale è Baku e il sistema monetario adotta il Manat azerbaigiano. Turchia, Georgia, Armenia, Iran, Russia, Mar Caspio, sono i suoi confini.

Il Concept e l'architettura

"Azerbaigian tesoro di biodiversità", questo il tema con cui si presenta a Expo Milano 2015. Il territorio azero, ospita ben 9 delle 11 zone climatiche conosciute. La forma ondulata del Padiglione richiama il vento, una costante del Paese e anche la sua peculiarità di essere terra di passaggio. Le tre sfere, della struttura architettonica, una esterna e due interne, richiamano il significato delle biosfere.

    Simbolo del Paese è il melograno, utilizzato anche in cucina in varie ricette. Ma anche lo zafferano è un prodotto d'eccellenza dell'agricoltura azera. L'Azerbaijan, attraverso il percorso delle tre sfere, presenta al mondo il suo modo di rispettare la biodiversità e di svilupparla secondo moderni concetti di sostenibilità.

    Attraversando la prima sfera si entra nella biosfera geografica dei paesaggi e dell'incrocio dei percorsi continentali. La seconda sfera rappresenta i 9 climi dell'Azerbaijan, mentre la terza sfera è dedicata alle culture tradizionali, con uno sguardo verso l'innovazione e le generazioni future.

Architettura

Il Padiglione è composto di legno e pietra lavorata a mano. Due materiali molto presenti in Azerbaigian. Le lamelle lignee avvolgono quasi tutti i lati della struttura e compongono l'elemento architettonico esterno più attrattivo. La forma dell'edificio garantisce un controllo passivo del microclima, tenendo bassi i consumi energetici. Il vetro e il metallo sono gli elementi strutturali portanti e decorativi, che completano l'architettura.

    Il Padiglione si divide su tre livelli, collegati tra loro da scale mobili. Al piano terra un'ampia area utilizzabile anche per eventi. Gli altri piani sono dedicati all'esposizione, mentre la terrazza ospita il ristorante della cucina azera.

Il percorso espositivo

All'ingresso del padiglione, dietro la grande scritta, una installazione multimediale permette di mettere in collegamento il visitatore di Expo 2015 con un abitante di Baku. La stessa installazione, infatti, si trova nella Capitale. Posizionandosi difronte al monitor a grandezza naturale, sarà possibile farsi un selfie con un abitante di Baku. La foto sarà poi postata anche sul sito web del Padiglione.

    Altra installazione interessante è dedicata alla musica azerbaigiana, patrimonio immateriale dell'UNESCO. Una grande parete con un pentagramma in cui sono incastonati vari monitor multimediali, che guidano il visitatore alla scoperta della musica tradizionale dell'Azerbaigian.

    La prima sfera contiene una bussola, a indicare che l'Azerbaigian è un crocevia di popoli e di culture da 1,2 milioni di anni. A differenza delle altre sfere, questa è l'unica aperta per favorire il passaggio.

    Sinfonia dei colori è la coloratissima installazione di fiori e video wall verticali al primo piano. Le aiuole, sono dotate anche di sound shower e guidano il visitatore alla scoperta dei paesaggi e dell'innovazione tecnologica. Ogni colore che trovate indica un argomento, tra i quali il visitatore può scegliere quello che più gli interessa: società, export, infrastrutture, arte, cultura, natura, agricoltura.

    La seconda sfera, al primo piano, è quella visibile dall'esterno. Ora siamo al suo interno. La sfera dell'albero di melograno, simbolo del paese, accoglie immagini di uomini e donne del Paese. Dei visori 3D permettono di conoscere i simboli del Paese.

    Al secondo piano, ancora vi accompagna il pentagramma lungo la parete lignea. Ma questo è il piano dedicato ai sapori e gli alimenti dell'Azerbaijan. Al centro una serie di monitor, vi faranno scoprire i prodotti agricoli liberi da OGM, le ricette della cucina azera, le proprietà salutari delle piante.

    Il piano ospita l'ultima biosfera a forma di albero capovolto. Le radici guardano verso l'alto e prendono ispirazione dal cielo simbolo del futuro, i rami portano i frutti dell'innovazione. Al centro della sfera è possibile scoprire le principali attrazioni turistiche di Baku.

I progettisti

Il team di aziende cui è stato affidato il progetto architettonico sono studi di architetti italiani, i quali hanno già lavorato con successo, nella realizzazione di opere architettoniche a Baku. Il Padiglione è stato ideato, progettato e costruito da Simmetrico network, in collaborazione con lo studio di architettura Arassociati, i progettisti strutturali di iDeas e lo studio di architettura del paesaggio AG&P.

freccia su

 

Giochi Europei di Baku 2015

Logo Baku 2015

Baku, capitale dell'Azerbaigian, pur essendo uno stato più asiatico che europeo da un punto di vista geografico e culturale, ha ospitato i primi Giochi Europei Baku 2015. I giochi sono delle Olimpiadi europee, infatti, è il Comitato Olimpico Europeo ad averli autorizzati. Giochi partecipati anche dall'Italia che si è posizionata sesta con 47 medaglie. A sorpresa l'Azerbaigian ha conquistato il secondo posto dietro la Russia, con 56 medaglie.

    Baku si è preparata al meglio per ospitare questi giochi che hanno coinvolto molte discipline. Dalle arti marziali, al nuoto, l'atletica leggera, la scherma, la ginnastica artistica, le due ruote e gli sport in spiaggia. I giochi si sono svolti in 17 giorni e sono terminati il 29 giugno. Il sito internet di riferimento dove rivedere video delle gare e immagini è www.baku2015.com.

freccia su

 

Azerbaijan pavilion App

Il Padiglione ha realizzato una App per dispositivi mobili Apple e Android, che conduce il turista nella visita del concept, ma anche alla scoperta del Paese. Con i suoi colori, la sua storia, la sua cucina.

    Non è necessario visitare il Padiglione per scaricare la App. Si può farlo in qualsiasi momento e così vivere una visita virtuale, se non si può essere fisicamente presenti all'Expo 2015. Chi scarica e si registra, avrà l'opportunità di vincere un ingresso gratuito all'Esposizione Universale di Milano.

freccia su

 

Il gioco a premi 'Scopri l'Azerbaigian'

Il Padiglione dell'Azerbaijan è forse l'unico ad aver indetto un concorso a premi dedicato ai fans del Padiglione. Il concorso si chiama "Scopri l'Azerbaigian e vinci i suoi tesori". Ci si iscrive dalla App di cui abbiamo scritto poco prima e dal sito internet ufficiale del padiglione: www.azerpavilion2015.com.

    Il gioco prevede l'iscrizione sulla piattaforma del padiglione e la raccolta di punti per conquistare uno dei tre livelli previsti; light , medium e lover. Ogni livello indica anche il grado di attaccamento al padiglione azero. E il concorso prevede la vincita di premi reali!

    Il concorso regalerà premi su base mensile, a partire dal livello soglia raggiunto in quel mese. Con la soglia light e 800 punti, buono Amazon da 20€; con la soglia medium e 2000 punti, carta regalo Apple da 50€; con la soglia lover e 4000 punti, kit di oggetti dell'Azerbaigian: Pashmina, tappeto, cd di musica tradizionale, libri dedicati all'Azerbaigian.

    Come accumulare punti. Anzitutto iscrivendosi, quindi invitando altri amici a iscriversi, caricando una ricetta realizzata con uno degli ingredienti proposti sul sito della cucina azera, visitando il Padiglione a Expo 2015, installando la App del padiglione Azero sul proprio Smartphone, interagendo con le postazioni multimediali presso il Padiglione. Altre possibilità di collezionare punti saranno disponibili a breve. La App sarà disponibile fino al mese di Novembre, quindi oltre la durata dell'Expo e fino ad allora, sarà possibile vincere i premi.

    Un simpatico gioco interattivo e un buon metodo per attirare i visitatori presso il Padiglione, che consente di scoprire un piccolo paese alle porte dell'Europa.

freccia su

 

Raccolta video

Vi presentiamo una raccolta di video dedicati al Padiglione dell'Azerbaigian. Una guida visiva per completare la conoscenza di questa struttura architettonica dall'indubbio fascino moderno.

Video di presentazione del Padiglione, prodotto da Rai Expo.

Video progettuale della struttura architettonica.

Il video promozionale che potrete vedere anche sul sito ufficiale del padiglione Azerbaigian.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo