Kazakistan 'terra delle opportunità' e sede di Expo Astana 2017

Lo Stato euroasiatico raccoglierà il testimone di Milano, proiettandoci verso il futuro dell'energia

    icona css3menu.com  icona css3menu.com

Verso Astana 2017


Il Kazakhstan è una grande terra popolata da 17 milioni di abitanti. La media statistica dice 6 abitanti per kmq: enormi distese di territorio disponibili per ciascun abitante.

    Ex Repubblica dell'URSS, il suo territorio è geograficamente e culturalmente a metà tra l'Europa e l'Asia. Anche la popolazione è una perfetta unione tra razze.

    Il Kazakhstan o Kazakistan, ha scelto una strada di innovazione del paese che passa molto attraverso la promozione internazionale e la sottoscrizione di accordi commerciali. Expo Milano 2015 è proprio questa grande opportunità di lancio del Paese che si appresta ad ospitare l'Esposizione mondiale specializzata Expo 2017.

La partecipazione a Expo 2015

Il popolo kazako ha radici nomadiche, caratteristica che gli consente di comprendere, meglio di altri popoli sedentari, l'ambiente circostante. E soprattutto di averne rispetto, razionalizzandone l'uso delle risorse e del suolo. La loro origine nomadica ha contribuito a considerare il cibo, come un dono da condividere con gli altri.

    Il tema della partecipazione è "La terra delle opportunità", che deriva dalla vastità di un territorio ancora da esplorare e poco conosciuto.

    Il Kazakistan è all'Esposizione di Milano con un Padiglione di tutto rispetto e che lascia sorpresi per la ricchezza di contenuti. 2396 metri quadrati di spazio per sensibilizzare i turisti sul tema della tutela delle risorse agricole e naturali, sulla possibilità di una nuova cultura basata sullo sviluppo sostenibile dell'uomo. Il Padiglione Kazakistan con il suo tema, sensibilizza il mondo, ma prima di tutto mostra al mondo ciò che vuole fare nel proprio territorio, mostra il modello di sviluppo che intende assumere per la crescita del suo popolo.

    La prima sala in cui entra il visitatore spiega, attraverso immagini create con la sabbia colorata, la storia del Paese. Quindi inizia un percorso diviso in 6 tappe: la scienza agronomica kazaka, le risorse naturali, le risorse idriche, le tecnologie agricole sostenibili e l'acquacultura.

    Al centro della sala principale una grande vasca ricolma d'acqua ospita gli storioni del Caspio, famosi per essere i pesci da cui otteniamo il caviale.

    I kazaki sono un popolo di pastori: potrà interessare conoscere il latte di giumenta fermentato. Oppure sorvolare idealmente il Kazakistan con i droni volanti. Ancora la storia delle mele e i tulipani selvatici profumati.

    L'ultima attrazione prima di terminare la visita è la sala 3D con poltroncine dinamiche: un viaggio tridimensionale in un paese che ha già incuriosito molti.

Astana Expo 2017

Astana nuova capitale del Kazakhstan, ospiterà la prossima Esposizione mondiale specializzata Expo 2017. Una variante della Esposizione Universale, che potremmo sommariamente definire una esposizione ridotta. A gestirne le candidature è sempre il BIE, Bureau International des Expositions, che nel 2008 promosse Milano come sede dell'Expo 2015. L'evento internazionale è previsto dal 10 giugno al 10 settembre 2017.

    Il Tema di Astana 2017 sembra quasi avere un filo conduttore con Milano, un unico ampio discorso sul futuro dell'ambiente umano: "Future Energy". Dal cibo come nutrimento per il pianeta e fonte di energia, all'energia come futuro del pianeta.

    Il logo di Astana 2017 è chiaramente visibile sulle facciate esterne del Padiglione Kazakhstan Expo Milano 2015. Si comprende, quindi, il perché del grande impegno kazako nella buona riuscita della sua presenza a Milano e del perché, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, abbia incontrato il Presidente del Kazakhstan Nursultan Nazarbajev a Milano, durante il National Day.

    Intanto, il video immediatamente qui sotto, presenta la Capitale Astana e la sua modernità.

 

Video. Guida virtuale del Padiglione Kazakhstan

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo