Il Children Park Expo Milano 2015

Il pianeta del conoscere divertendosi. Un'area di sosta e riposo per la famiglia

    icona css3menu.com  icona css3menu.com

Children Park. Immagini ZPZ Partners. 'Ring around the planet, Ring around the future' 8 installazioni tematiche. La comunicazione visiva è per loro il modo di leggere la realtà. Children Park usa comunicazione e architettura. I bambini apprendono relazionandosi esteticamente con il mondo. Scoprire quanto è preziosa l'acqua. Non manca l'area ludica, è solo più originale. L'opportunità di giocare con bambini di lingua diversa dalla propria. Sorprendente e affascinante per i bambini e probabilmente non solo per loro. I bambini cavalcheranno melanzane e scivoleranno su foglie di lattuga. Children Park dal vero. Foto: Centro Internazionale Loris Malaguzzi. Una installazione interattiva. Peperoni... 'da tuffare'. Area ONU nel Children Park

Il Regno dei bambini all'Expo Milano 2015, non proprio il paese dei balocchi dove lasciare i bambini mentre si gira l'Expo. Il Children Park è il luogo dove i bambini scoprono il rapporto con il cibo e la natura, unico e vero. Un luogo di educazione.

    Children Park si divide in 8 installazioni tematiche dove la comunicazione per immagini domina. Un'area interattiva dove scoprire i profumi del cibo, gli odori delle erbe aromatiche, scoprire quanto è preziosa l'acqua e perché non va sprecata. Scoprire il regno animale, relazionarsi con gli alberi e compiere esperimenti scientifici.

    Non manca l'area ludica, è solo più originale. I bambini cavalcheranno melanzane e scivoleranno su foglie di lattuga. E poi l'incontro. L'opportunità di giocare con bambini di lingua diversa dalla propria.

    Dove si trova? E il numero 51 sulla mappa, settore C14. Alle spalle del Padiglione Cina e del Corriere della Sera.

Chi ha realizzato il Children Park?

Tutto il progetto educativo e il coordinamento grafico è stato realizzato da Reggio Children. Mentre il progetto architettonico è dello studio ZPZ Partners con il coordinamento creativo - pedagogico di Reggio Children.

    Reggio Children è una Istituzione internazionale nel campo dell'educazione dei bambini. Erede della linea di pensiero pedagogico di Loris Malaguzzi, pedagogista italiano pioniere nel campo dell'educazione ai bambini. 34 le nazioni che collaborano con il Reggio Children. Una eccellenza italiana nel campo dell'educazione. Opera a Reggio Emilia come società a capitale misto pubblico-privato.

Concept del Children Park

Il parco è stato progettato come un luogo di esperienze ludiche e un'area di sosta e riposo. Ring around the planet, Ring around the future è il concept, richiamo al girotondo come gioco da compiere alla scoperta del mondo.

    Giocando a fare i naturalisti, i bambini scopriranno il pianeta Terra e come funziona la vita su di esso. Divertendosi, faranno conoscenza dell'ambiente, entreranno in relazione con altri bambini di diversa lingua.

    Reggio Children ha scelto linguaggi diversi e approcci nuovi, per raccontare ai più piccoli la complessità del pianeta, dei problemi di salvaguardia dell'ecosistema, la sicurezza alimentare e l'educazione a un'alimentazione sana.

    Particolare cura è stata posta alla realizzazione architettonica del parco. I bambini apprendono relazionandosi esteticamente con il mondo che li circonda, la comunicazione visiva è per loro il modo di leggere la realtà. Ecco perché il Children Park usa comunicazione e architettura in modo originale per creare un ambiente originale e accattivante. Sorprendente e affascinante per i bambini e probabilmente non solo per loro.

L'ONU parla ai bambini nel Children Park

L'ONU è impegnata nella sfida della fame zero. Per questo ha realizzato 18 installazioni in altrettante zone dell'Expo. L'installazione nel Chidren Park, racconta ai bambini come si può combattere la fame nel mondo, sensibilizzandoli su tale tema. Un tema difficile da raccontare ai bambini. L'ONU ha scelto l'artista Lorenzo Terranera, disegnatore capace di parlare ai più piccoli nelle sue opere.

    I bambini potranno assistere al cartone animato Leonardo, realizzato da UNESCO e FAO, gruppo Alcuni e RAI. Dodici puntate dedicate al cibo, allo spreco e al risparmio energetico. Qui sotto puoi vedere il trailer.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo