Il Padiglione Inghilterra: "Regno delle api"

Si chiama "Hive" ed è stato scelto tra 8 progetti presentati al concorso

    icona css3menu.com  icona css3menu.com

Padiglione Inghilterra: 'Hive' Immagine rendering di tutto il padiglione L'Alveare sferico del Padiglione inglese e il giardino L'artista Wolfgang Buttress nella sua opera Da notare il pavimento trasparente

Guarda i video del Padiglione

Il Padiglione del Regno Unito per Expo Milano 2015 si chiama "Hive", dall'inglese Alveare. Proprio così, un alveare e per di più ronzante, come potete vedere e sentire nell'anteprima del video ufficiale del Padiglione. Il ronzio tipico delle api vi accoglierà nel padiglione, ma, tranquilli, non ci sono api vere.

Il concorso

Evento avvenuto a Roma cinema MAXXI

Il Padiglione dell'Inghilterra è stato scelto tra 8 progetti internazionali, presentati al bando di concorso emesso dalla casa Reale inglese. A proclamare il vincitore il Principe Harry a Roma il 19 maggio 2014, presso il Museo MAXXI. Il vincitore è l'artista Wolfgang Buttress (www.wolfgangbuttress.com), le cui opere sono visibili in tanti spazi aperti dagli USA, all'Europa passando per il Giappone e l'Australia.

Il Padiglione Hive

L'installazione artistica racconterà la vita di un frutteto e consentirà ai visitatori di camminare su di un prato di fiori selvatici veri! Dopo aver percorso l'habitat naturale ricreato all'inglese, ci ritroveremo nei pressi della struttura sferica dorata. Un fitto reticolo d'acciaio, somigliante a un enorme alveare di api. Degli effetti sonori appositamente ricreati, faranno percepire al visitatore di trovarsi veramente in un alveare reale.

    Il padiglione è diviso in quattro aree tematiche: il frutteto, il prato, l'alveare, l'architettura. L'alveare si presenta come una struttura traspirante: non esiste una copertura. La struttura è un reticolo di metallo sferico.

Sguardi in esterna del padiglione Hive

Il frutteto

    The Orchard in inglese, è la parte del padiglione che accoglierà i visitatori. Si tratta di un frutteto composto di alberi da frutto tipici del Regno Unito. In particolare il melo e il pero che sono due alberi appartenenti alla memoria e all'identità nazionale degli inglesi. Il frutteto rievoca i giardini recintati inglesi cosiddetti "walled-garden". Essi sono riconoscibili dai mattoni che circondano l'intero giardino-frutteto. Un video mostrerà in diretta un vero alveare, prima di "calpestare" il prato naturale.

    Passeggiando per il giardino infiorato, realizzato ad altezza d'uomo, ci parrà di essere noi delle api in cerca del nettare migliore, tra i fiori inglesi.

Immagini dall'interno

Il prato

Il prato all'inglese, composto di fiori selvatici, è posto all'interno del padiglione. Sarà il percorso che ci condurrà alla installazione centrale. Vi potremo passeggiare prima di arrivare alla zona del frutteto. Una piccola passeggiata sopra elevata ci porterà all'interno dell'alveare.

Il Concept: le api termometro del mondo

Schizzo progettuale del padiglione

L'artista ha voluto rappresentare la vita all'interno di un alveare per metterlo in parallelo con la vita dell'intero mondo e della civiltà umana. Infatti, gli alveari sono malati e stanno scomparendo. Allo stesso modo il mondo è ammalato a causa dell'inquinamento e la sopravvivenza dell'umanità è messa a rischio.

    Un alveare può essere visto come il "barometro" del mondo, il termometro delle sue condizioni di salute, perché è molto di più di un eco sistema complesso — afferma Wolfgang. Esso è una cultura avanzata con meccanismi di interazione e interdipendenze molto complesse.

    Il padiglione è stato concepito in maniera essenziale, ciò che vedremo sarà esso stesso a raccontarsi. Un luogo tranquillo, un ambiente dove fare una pausa rilassante all'interno dell'Expo.

    Il padiglione celebra anche l'importanza delle api e del loro instancabile lavoro, nella catena alimentare dell'uomo. Pensiamo agli svariati usi che si fa del nettare, e la rete di apicolture sparse nel mondo che danno lavoro a tante persone.

Il programma

Per sei mesi la musica britannica, il meglio della cultura e della tecnologia del Regno Unito comporranno il programma dell'installazione.

Il Padiglione del Regno Unito

Contatta autore  Fabio Carbone

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo