Collezione di Moda Romena "Dote", di Liliana Turoiu

Una collezione di abiti fuori dal tempo e dalle stagioni della moda

    icona css3menu.com  icona css3menu.com

La mostra Dote di Liliana Turoiu. I capi di Zestrea -Dote- di Liliana Turoiu nel Padiglione Romania. Un momento della presentazione della mostra. La stilista Liliana Turoiu parla della sua collezione più importante in carriera. I capi di abbigliamento della collezione Zestrea sono sospesi tra antico e moderno. Visitatori della collezione di Moda. I capi della collezione 'Dote' vanno oltre le stagioni per fissarsi nel tempo. Una donna può indossare questi abiti sempre, oltre il tempo. Liliana Turoiu è docente presso l'Università Nazionale delle Arti di Bucarest. Questo è uno degli abiti più belli per la ricchezza di particolari.

Il Padiglione della Romania, tra le sue molte attività ed eventi che si svolgono negli spazi interni della struttura architettonica, ha ospitato la Collezione di moda "Dote" della stilista Liliana Turoiu. L'Esposizione ha coinvolto tutti gli spazi del Padiglione, il giorno 24 maggio 2015.

    Ad inaugurare la mostra, il designer e curatore del Castello di Bran, Lia Doru Trandafir.

    La collezione "Zestrea" di Liliana Turoiu reinventa gli elementi di base del costume tradizionale romeno. La linea moderna, che affonda le radici nella tradizione, supera le stagioni e i legacci del tempo, per essere una collezione al di sopra della storia.

    "Questa è una delle collezioni più importanti che ho disegnato nella mia carriera ed è molto speciale perché ha un'ispirazione spirituale" ha affermato la stilista, presente alla mostra.

    Un libro omonimo, raccoglie e illustra i costumi, in cui antico e moderno, tradizione e contemporaneità sono mescolati insieme. Lo si evince bene dagli scatti fotografici realizzati al Castello di Bran. I testi del libro sono di due importanti critici di moda rumena: il professor Cristian Robert-Velescu e Adina Nanu.

    Al progetto hanno partecipato anche Cristina Grama, Claudiu Berechet e l'attrice Monica Davidescu, la soprano Iulia Maria Dan dell'Opera dello Stato di Amburgo.

    La mostra era stata già presentata a Roma agli inizi di maggio e all'Accademia di Romania a Stuttgart. In seguito sarà presentata a Vienna, Parigi, Belgrado, Bucarest e infine al Castello di Bran.

    Liliana Turoiu è attualmente docente presso l'Università Nazionale delle Arti di Bucarest, è presidente e fondatrice dello Studio Design Altum Foundation. Dal 1999 è membro dell'Unione degli artisti professionisti della Romania.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo