L'Afghanistan all'Expo 2015 per immagini

afghanistan

National Day afghanistan Expo Milano 2015. Foto Expo 2015/Daniele Mascolo. Il Vice ministro del commercio Mozammil Shinwari durante il discorso. Un bambino Afghano alla cerimonia del National Day. Donna Afghana negli abiti tradizionali del suo Paese. In questra madre con il figlio si scorgono i forti tratti asiatici. La sfilata per le strade dell'Expo 2015. Quotidianamente le vie del Sito Espositivo sono percorse da parate celebrative. Commissario Generale Antonio Pasquino con il Commissario del Padiglione Afghanistan. L'Afghanistan ha accolto i visitatori con i suoi canti. Musiche e danze presso il Cluster delle Spezie. Ingresso al Padiglione Afghanistan. Interno del Padiglione Afghanistan. Le danze del gruppo Hamyare Zanan. I piatti della cultura culinaria Afghana. Donne in abiti della cultura locale. Al centro il Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano. Altra foto di gruppo presso il Cluster delle Spezie. Visita a Palazzo Italia. Siamo nell'area dedicata alla bellezza. Il Commissario Generale Pasquino fa da cicerone per il Vice ministro Shinwari presso Palazzo Italia. Altra stanza lungo il percorso in Palazzo Italia. Il Vice Ministro Shinwari firma la Carta di Milano. Foto delle delegazioni presso Palazzo Italia. Firma del libro d'onore da parte del Vice Ministro Shinwari. Il Vice Ministro afghano dona un tappeto al Commissario di Padiglione Italia Diana Bracco.
    icona css3menu.com    icona css3menu.com

In cerca dell'indipendenza dalla fame

L'Afghanistan partecipa all'Esposizione di Milano nel Cluster delle Spezie con un tema che guarda alla longevità della vita e presenta le bellezze di un Paese che può sorprendere il mondo.

    Ad accogliere il Vice Ministro del commercio e dell'industria Mozammil Shinwari, il Sottosegretario di stato alla Difesa Gioacchino Alfano. Quest'ultimo ha messo in risalto i prodotti alimentari dell'Afghanistan realizzati senza l'uso di componenti chimici.

    Il Vice Ministro Mozammil, il quale è anche Commissario generale del Padiglione afghano ha pronunciato le seguenti parole alla cerimonia d'apertura del National Day:

    «Il nostro Paese è afflitto dalla povertà e il prossimo obiettivo è raggiungere una nuova indipendenza, questa volta dalla fame, che è proprio uno dei temi portanti di Expo Milano 2015. Siamo grati a Expo Milano 2015 e al governo italiano per aver dato al nostro paese l'opportunità unica di essere presenti a questa fantastica avventura. Grazie, in particolare, per averci dato l'occasione di celebrare il nostro National Day il giorno successivo a quello in cui l'Afghanistan festeggia l'anniversario della sua indipendenza, raggiunta il 19 agosto 1990. Siamo qui all'evento espositivo per presentare al mondo tutto il nostro potenziale, far conoscere i gusti e i sapori afgani che possono raggiungere il mercato europeo e portare così a voi un po' della nostra cultura. L'Afghanistan è un paese dalle tante sfumature, comprese quelle positive, che spesso, purtroppo, non vengono messe in evidenza».

Festeggiamenti presso il Cluster delle Spezie

Le autorità italiane e afghane hanno partecipato alla sfilata organizzata per le vie del Sito Espositivo, recandosi presso gli spazi comuni del Cluster delle Spezie (settore G-16). Qui il gruppo Hamyare Zanan si è esibito in uno spettacolo di musica e danze in costumi tradizionali. Presso l'area espositiva dell'Afghanistan, agli ospiti e ai visitatori, sono stati offerti piatti tipici della tradizione culinaria del Paese asiatico. Nello stile dell'accoglienza afghana è stato possibile assaggiare anche la bevanda tradizionale a base di acqua di rose e zafferano.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo