National Day Sudan Expo Milano 2015

sudan

Il Ministro del commercio Elsadiq Mohamed Ali. Foto Expo 2015. Momento musicale durante la cerimonia dell'alzabandiera. Sul palco dell'Expo Centre un gruppo musicale sudanese. Tutti gli strumenti musicali usati appartengono alla cultura sudanese. Congas e bongos tra gli strumenti musicali usati dal gruppo. Il Ministro Ali con il Commissario generale Bruno Pasquino. La sfilata dei numerosi sudanesi per la via principale del Sito Espositivo. Sul Decumano, le donne sudanesi epsrimono tutta la loro espansività. Il Ministro Ali e l'ambasciatrice Amira Daoud sfilano dietro la bandiera nazionale. Il Ministro Ali visita il Padiglione Sudan. Ingresso del Padiglione Sudan. La delegazione sudanese presso Palazzo Italia. Bruno Pasquino spiega la provocazione di un Mediterraneo senza Italia, ... riprodotto nel plastico al centro della sala. Il Sudan firma la Carta di Milano. Elsadiq Mohamed Ali, ministro del Sudan, firma il libro d'onore. Stretta di mano tra Diana Bracco e Mohamed Ali. Scambio di doni presso Palazzo Italia. Foto istituzionale con i rappresentanti del governo sudanese a Palazzo Italia. Un'altra prospettiva del Ministro sudanese durante la firma del libro d'onore.
    icona css3menu.com    icona css3menu.com

L'agricoltura rappresenta il 35% del Pil sudanese: una vera ricchezza

Il 27 luglio è stato il giorno del Sudan all'Esposizione Universale di Milano. Grande festa per il Paese africano, grazie alla numerosa presenza di connazionali sudanesi. Con batterie, piatti, congas e bongos il Sudan ha espresso tutta la sua gioia per una giornata all'insegna della cultura sudanese.

    A rappresentare il Sudan il Ministro del commercio Elsadiq Mohamed Ali, con l'ambasciatrice Amira Daoud Hassan Gornass e il Commissario generale del Padiglione Sudan, Hassan Ibnaouf.

    Il Ministro Ali, durante il suo discorso all'Expo Centre, ha ricordato l'importanza dell'agricoltura nel Paese culla del Nilo, a metà strada tra la cultura africana e quella araba proveniente dal Medio Oriente: «L'agricoltura rappresenta il 35% del Pil del Paese. Expo Milano 2015 è per noi una vetrina importante per dare la possibilità al mondo di conoscerci, scoprire la flora e la fauna, culture e tradizioni agroalimentari. Vorrei personalmente invitare tutti a visitare il nostro padiglione e a respirare i profumi del Sudan».

    Il Commissario Generale Bruno Pasquino, accogliendo la delegazione sudanese, nel suo discorso cerimoniale ha detto: «Il Sudan svolge un ruolo chiave nella produzione di cibo. Il Paese africano rappresenta un esempio di tradizione, cultura e produzione agricola sostenibile. Ed è con spirito di prosperità che contribuisce al tema espositivo Feeding the planet. Energy for life».

    L'intrattenimento dei visitatori è proseguito presso il Padiglione Sudan che rappresenta una tipica "casa nubiana" degli habitat tradizionali del deserto sudanese.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo