Il Principe del Bahrein partecipa al National Day

bahrein

Il Regno del Bahrein all'Esposizione di Milano. Foto Expo 2015/Daniele Mascolo. Una parte della banda musicale della polizia bahreinita. Il Principe nel Padiglione del Bahrein. Il Sottosegretario al Ministero del lavoro Mario Cassano. Il Commissario generale del Padiglione Bahrein, Shaika Mai Bint Mohammad Al-Khalifa. La Bahrain Police music band. Una banda storica nel Regno del Golfo Persico composta da più di 50 maestri. Le delegazioni lasciano l'Expo Centre per dirigersi verso Padiglione Bahrein. Esterno del Padiglione Bahrein. Musicisti pronti nel Padiglione Bahrein ad accogliere i prestigiosi ospiti. Le gustose delizie preparate per la festa. I cocktail di frutta esotica. La cultura culinaria del Bahrein è espressa in questi cibi. Il dolce Halwa con noci, cardamomo, e zafferano. Giuseppe Sala dialoga con Luca Cordero di Montezemolo. Visita a Palazzo Italia. 'Cicerone' il Commissario Generale Bruno Pasquino. Ancora un momento della visita presso Palazzo Italia. Foto istituzionale. Da sinistra: Cassano, Bracco, Il Principe Al-Khalifa, Montezemolo.
    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Tra gli ospiti il Presidente Alitalia Luca Cordero di Montezemolo

L'Esposizione Universale di Milano ha accolto il Principe ereditario del Bahrein, Salman Bin c. La visita del reale bahreinita a Expo Milano 2015, presentatosi in abiti occidentali, è avvenuta il 4 settembre, giorno in cui il Regno del Bahrein ha festeggiato il National Day. Ad accogliere l'ingresso del Principe la Bahrain Police music band, composta da oltre 50 musicisti, sotto la guida del maestro Mubarak. La storica banda musicale ha eseguito, dal vivo, gli inni nazionali durante la cerimonia dell'alza bandiera presso l'Expo Centre.

    Tra gli ospiti di rilievo Luca Cordero di Montezemolo, Presidente di Alitalia. Mentre ad accogliere la delegazione reale, in rappresentanza dell'Italia c'erano il Sottosegretario al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Mario Cassano; per l'Expo il Commissario Unico Giuseppe Sala.

    A mettere in evidenza la partecipazione del Paese arabico durante la cerimonia è stata il Commissario generale del Padiglione Bahrein, Shaika Mai Bint Mohammad Al-Khalifa. Nel suo discorso ha ricordato il patrimonio storico e culturale del Paese del Golfo Persico: «Siamo felici dei numerosi ospiti che visitano ogni giorno il nostro spazio espositivo, un'opportunità unica per far conoscere le nostre qualità e ricchezze artistiche e naturalistiche».

    Il sottosegretario Cassano, positivamente colpito dalle bellezze e dal percorso espositivo del Padiglione Bahrein, ne ha sintetizzato i pregi: «Il Padiglione 'Archeologia del verde' è bellissimo, si ispira all'antica tradizione agraria del Regno favorita dalle sorgenti di acqua dolce che rendono la terra ricca di prodotti agricoli. La struttura è concepita come un paesaggio di orti botanici con piante che danno frutti in momenti diversi. Il Regno del Bahrein a Expo Milano 2015 vuole inoltre dimostrare l'interesse per nuovi modelli di sviluppo e l'importanza dell'economia diversificata. Il Regno sta investendo nell'internazionalizzazione delle imprese e l'interscambio con l'Italia sarà rafforzato da politiche innovative».

    I festeggiamenti sono proseguiti presso il Padiglione del Bahrein con gustosissime prelibatezze culinarie, dagli invitanti colori: caffè arabo, i dolci tradizionali "Halwa" preparati con noci, farina di mais, zafferano e cardamomo. Il tutto accompagnato dalla musica della Bahrain Music Police Band.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo