Slide dedicate alla Carta di Milano

carta milano

Il Pianeta come bene comune Il cibo come diritto umano fondamentale. Un mondo senza fame è possibile. A World without hunger is possible. Food as a fundamental human right. The Planet as a common good.

La Carta di Milano per immagini

La Carta di Milano sarà il lascito immateriale dell'Expo Milano 2015. Si spera non tanto immateriale da restare solo un vago ricordo. Altrimenti le firme delle migliaia di persone passate per il Padiglione Italia e sul sito ufficiale della Carta di Milano, sarebbero state inutili.

    Le Slide vogliono sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza dell'accesso al cibo per tutti. Il cibo è un diritto fondamentale, eppure nessuno Stato al mondo ha una legge che sancisca il cibo come diritto minimo garantito. La cura di quanti hanno necessità di mangiare e non hanno l'autonomia economica per farlo, è demandata alle associazioni di volontariato laiche e religiose. Nessuno Stato si fa garante di questo diritto. Eppure il cibo è un bisogno primario inalienabile.

    Uno degli impegni che chiede di assumere la Carta di Milano recita così: «adottare misure normative per garantire e rendere effettivo il diritto al cibo e la sovranità alimentare».

    Firmare la Carta di Milano è un atto concreto. Ad ottobre, durante la visita del segretario Generale dell'ONU all'Expo 2015, gli sarà ufficialmente consegnata con tutte le firme. Essa sarà portata a New York, sede delle Nazioni Unite. Metterla in pratica, da parte di tutti, sarà un atto concreto da realizzare.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo