Somalia. Galleria fotografica National Day Expo 2015

Padiglione Somalia

L'incontro tra il Presidente della Somalia e il nostro Ministro della Difesa. Foto Expo 2015/Daniele Mascolo. Un momento dei balli sul palco dell'Expo Centre. Discorso del Ministro Binotti. Il Presidente della Somalia Hassan Sheikh Mohamud. Visita al Padiglione Somalia. Il Padiglione Somalia è nel Cluster Zone Aride. 'i Love Somalia'. Animazione nel Cluster Zone Aride. Piatti della cucina somala. Hall Cluster Zone Aride. Ingresso al Padiglione Somalia Expo 2015. Il Presidente Hassan saluta i connazionali. Visita a Palazzo Italia. Palazzo Italia ospita l'arte italiana. Il Presidente della Somalia Hassan Sheikh Mohamud firma la Carta di Milano. Il Ministro della Difesa Roberta Binotti firma la Carta di Milano. Firma del libro d'onore da parte del Presidente somalo. Saluto tra Diana Bracco Commissario Padiglione Italia e il Presidente Hassan. Foto presso Palazzo Italia al termine della visita. Ministro della Difesa Roberta Binotti a Expo Milano 2015.
    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Il Paese è in cerca di investimenti economici internazionali per riaccendere il futuro

Somalia National Day a Expo Milano 2015, celebrato il 3 settembre 2015, alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti e del Presidente della Somalia Hassan Sheikh Mohamud.

    La Storia dell'Italia e quella della Somalia s'incontrano più di un secolo fa e s'intrecciano da allora. L'intreccio racconta di una storia non proprio onorevole per l'Italia, che vide nella Somalia un territorio da conquistare. Ultimi colpi di coda di un colonialismo servito prevalentemente ad assoggettare i popoli e poco a emanciparli.

    La Storia contemporanea è tutt'altra e parla di relazioni di amicizia e sostegno tra i due Paesi, come ha ricordato il Ministro Binotti: «È per noi un onore ospitare la delegazione somala a Expo Milano 2015, il più grande evento mai realizzato sul tema del nutrimento, che sempre più si caratterizza come piattaforma di confronto per idee e soluzioni condivise. L'origine della storia di amicizia tra la Somalia e l'Italia risale a più di un secolo fa e si è consolidata in questi anni anche grazie alla presenza di un contingente italiano sul territorio somalo nel tentativo di aiutare la popolazione locale a ottenere una nuova stabilità e un livello di sicurezza che consenta alla Somalia di perseguire le sue ambizioni. L'Italia è al vostro fianco».

    La Somalia attraversa una fase delicata della sua storia. Guerre intestine mai sopite minacciano la stabilità. Nel discorso del Presidente Hassan la consapevolezza di dover ripartire per un nuovo futuro e l'opportunità data dall'Expo 2015 di trovare supporto internazionale: «Grazie all'Italia sono state create piantagioni e sono state costruite strutture ospedaliere che, sebbene oggi non siano perfettamente funzionanti a causa dei conflitti, hanno costituito un grande aiuto e potranno essere fondamentali anche in futuro se ripristinate nella loro funzionalità.

    La Somalia è un Paese ricco di risorse come gas e petrolio e siamo tra i più grandi esportatori di tonno in Europa, ma la nostra popolazione è stata tenuta in povertà dagli estremismi. Per questo ora abbiamo bisogno dell'aiuto di partner internazionali anche nella forma di investimenti economici, che si affiancano agli sforzi diretti del mio Governo. In questo periodo sono state realizzate molte strutture per l'educazione, per creare un nuovo futuro. Tra queste la riapertura nel 2014, grazie anche al supporto dell'Italia, dell'Università nazionale somala, inattiva dal 1991 a causa della guerra civile».

    La Somalia ha il Padiglione presso il Cluster delle Zone Aride. Durante la giornata nazionale, gruppi musicali e tanta animazione hanno accolto i visitatori presso gli spazi espositivi, con T-Shirt 'I Love Somalia', bandierine del Paese e degustazioni di piatti locali.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo