Togo festeggia il National Day: le foto

togo

Il Presidente della Repubblica del Togo Faure Essozimna Gnassingbè. Foto Expo2015/Daniele Mascolo. Balli togolesi lungo il Decumano. Ad esibirsi il Ballet National du Togo. Danzatrici del Togo. Performance di balli presso l'Expo Centre. Il Togo ha il Padiglione nel Cluster Cereali e Tuberi. Bandierine della République Togolaise. Esibizione canora di Jimmy Hope all'Expo Centre. Uomini e donnne del Togo convenuti all'Expo 2015 per sostenere il proprio Paese. Il Presidente del Togo con il Commissario Bruno Pasquino sul Decumano. Gruppo di percussionisti togolesi in abiti tribali. Expo 2015 è anche il Festival degli abiti tradizionali. Scatti lungo la sfilata del Togo. Il Padiglione del Togo all'Expo 2015. Accoglienza del Presidente togolese nel Cluster Cereali e Tuberi. Visita al Palazzo Italia. Il Presidente del Togo firma il libro d'onore.
    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Togo: da un'agricoltura di sussistenza ad attiva

Il Togo all'Esposizione Universale di Milano partecipa nell'ambito del Cluster cereali e Tuberi, di cui il Paese è produttore. E di agricoltura il Presidente della Repubblica Faure Essozimna Gnassingbè, ha parlato nel suo discorso istituzionale:

    «Il cibo è vita. E quando viene a mancare anche la pace sociale viene a mancare. Mais, sorgo, miglio, patata dolce sono parte della nostra tradizione e dei nostri valori, come la solidarietà. Questi cereali sono, infatti, i prodotti che hanno sfamato anche i Paesi africani confinanti con il Togo colpiti dalla siccità. Ora che il nostro Paese ha raggiunto autonomia nella produzione agricola vuole aprirsi all'imprenditoria e passare da una agricoltura di sussistenza ad una agricoltura attiva, che garantisca nuovi posti di lavoro e uno sviluppo economico sui mercati mondiali».

    Ad accogliere l'ampia delegazione di ministri venuta dal Togo, il Commissario Generale Bruno Pasquino, che ha ribadito l'importanza di Expo per sconfiggere «lo spreco alimentare e l'estrema povertà che porta milioni di persone a emigrare dai propri Paesi. 'Nutrire il Pianeta' significa salvaguardarlo e ottimizzare la produzione e l'esportazione di prodotti caratteristici come i cereali del Togo».

Danze, musica e folclore

Il Ballet National du Togo ha aperto le celebrazioni della giornata con le sue esibizioni, continuate poi lungo il Decumano nella tradizionale Parata del National Day. Sul palco anche Almok e Jimmy Hope, cantanti togolesi che hanno continuato ad intrattenere gli ospiti presso il Padiglione Togo, collocato nel Cluster Cereali e Tuberi.

    Nel frattempo, il Presidente della Repubblica di Togo ha visitato sia gli spazi espositivi del Togo che Palazzo Italia, accolto da Diana Bracco Commissario Generale del Padiglione.

    A conclusione della giornata si è tenuto un concerto del gruppo Supercori e la cantante Arsene Duevi. Location del concerto a 120 voci, le scalinate della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo