DNA Phone. Laboratorio portatile per l'industria food&beverage

Un innovativo analizzatore biochimico per piccole e micro imprese che abbatte i costi di analisi

    icona css3menu.com    icona css3menu.com

DNA Phone idea uno strumento portatile per l'analisi dei vini. Il laboratorio d'analisi portatile.

DNA Phone è una Start up che segna la nuova frontiera dell'agrifood e del food&beverage. Il loro strumento è capace di analizzare i vini di una cantina come di un ristorante, con una semplice app sull'iPhone e un piccolo dispositivo ottico. Per le cantine del vino Made in Italy un nuovo strumento facile da usare e molto più economico delle analisi di laboratorio.

    DNA Phone, nata con il supporto di ex ricercatori dell'Università di Parma, si è raccontata all'Expo Milano 2015 il 13 settembre nell'ambito del Vivaio delle Idee, il Progetto di Padiglione Italia dedicato a start-up, spin-off universitarie, enti di ricerca di tutta Italia.

    Fondatore della neo-impresa Alessandro Candiani (vedi l'intervista video più sotto), che ha raccontato ai presenti la mission della sua azienda: «Ideiamo, progettiamo e commercializziamo soluzioni innovative basate su dispositivi ottici che rilevano e misurano i parametri biologici e chimici per il settore agrifood&beverage, dispositivi che poi si controllano attraverso un iPhone. Anche la piccola cantina può così monitorare in modo preciso ed economico la produzione, anche più volte al giorno, senza ricorrere a costose e lunghe analisi esterne. Grazie a un sistema semplice si può, per esempio, mantenere costanti e riproducibili gli standard qualitativi».

Cosa fa DNA Phone

Il dispositivo di analisi portatile ha la capacità di realizzare analisi di tipo biochimico, realizzando singole misure per il controllo qualità dei prodotti sia finiti che semi-finiti.

    Una volta caricato nel dispositivo il campione di vino da analizzare, colleghiamo l'iPhone all'analizzatore attraverso uno speciale dispositivo ottico. Sul nostro iPhone avremo avviato il software, la App, creata per visualizzare sul display i risultati dell'analisi. L'applicazione è capace di immagazzinare i dati in una cloud o negli storage del server aziendale. In questo modo i dati numerici saranno sempre disponibili per successive letture ed elaborazioni statistiche.

Le soluzioni commercializzate

Le soluzioni vendute dall'azienda di Parma, sono al momento due. La prima l'abbiamo appena descritta, il dispositivo hardware, un concentrato elettronico di nuova tecnologia, accompagnato da una parte software che interagisce con l'utente finale per la visualizzazione dei dati.

    Il secondo "pacchetto" è educational. DNAPhone srl mette a disposizione di scuole agrarie, licei ed università, una piattaforma da laboratorio che spiega il funzionamento e la logica di base di un'analisi di tipo biochimico. Il sistema messo a punto dall'azienda usa sistemi hardware (microscopio e fotometro) e software "open source", come il modulo elettronico di processing basato su scheda Raspberry Pi.

Contattare la Start-up

Il loro strumento vi intriga, vi apre nuovi orizzonti e volete saperne di più? Contattare DNAPhone srl è semplice. Recatevi sul sito dell'azienda e nell'area contatti, troverete tutti i riferimenti utili.

Intervista ad Alessandro Candiani Fondatore e CEO DNAPhone

 

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo