L'invenzione: cestello per estrarre filetti di tonno

L'invenzione tutta italiana, nata da una esigenza quotidiana, presentata a Expo Milano 2015

cestello per filetti di tonno
    icona css3menu.com    icona css3menu.com

Nella foto i ferma prodotto per scatole in alluminio e vasetti in vetro. Il fondatore della Rigam Massimo Casalino al Vivaio delle Idee Expo 2015. Massimo Casalino durante l'intervista rilasciata all'Expo Milano 2015. Home Page del sito web Rigam Engineering. Il cestello per la conservazione e estrazione di filetti di tonno, venduto dalla Rigam.

Rigam Engineering nasce per risolvere piccoli problemi quotidiani nel campo della conservazione ed estrazione di cibi sott'olio. In particolare, il suo fondatore Massimo Casalino, ha inventato un cestello per estrarre il tonno in filetti dalle confezioni industriali. Quelle che comunemente compriamo dagli scaffali dei supermercati sotto casa. L'idea è nata da una necessità e grazie alla moglie, come egli stesso ha raccontato al Vivaio delle Idee, in Expo Milano 2015, dove ha potuto presentare la sua idea.

    «Ogni volta che mi trovavo ad aprire un barattolo di tonno in filetti mi disperavo — racconta Casalino — perché non c'era verso di estrarre il pesce senza rovinarlo. Mia moglie mi ripeteva di inventare qualcosa per risolvere il problema e così ho fatto. Non avrei mai immaginato di trasformare quel piccolo problema in un lavoro. Oggi siamo in Expo perché abbiamo partecipato al bando "Start-up per Expo" e siamo stati tra i 24 progetti lombardi selezionati. Da questa esperienza mi aspetto di ricevere visibilità e contatti».

Tutti i dispositivi brevettati

L'ingegnere comasco è andato oltre questa singola e pratica invenzione. Ha brevettato un totale di tre dispositivi. il primo è il cestello estrattore di filetti di tonno e sgombro, facilmente utilizzabile dall'utente finale con una semplice forchetta. Gli altri due brevetti sono dei ferma prodotto per alimenti, capaci di fermare i cibi lunghi inscatolati, o inseriti nei vasetti di vetro, come ad esempio i peperoni.

    L'azienda di Massimo Casalino progetta anche i macchinari industriali per rendere meccanizzato l'inserimento delle sue invenzioni. Fornendo, in questo modo, un servizio completo alle aziende del comparto agroalimentare, interessate a facilitare il lavoro di inscatolamento e la vita ai loro clienti finali.

Idee premiate

Rigam è attualmente presente nell'incubatore del Parco Scientifico e Tecnologico ComoNExt di Lomazzo (CO). Negli ultimi anni ha ricevuto vari riconoscimenti. Nel 2012 ha vinto il bando "Incubatore d'Impresa" della Camera di Commercio di Como; nel 2013 ha vinto il primo premio "Clean and Industrial Technologies" allo Start Cup Milano Lombardia; ha poi partecipato al Premio Nazionale Innovazione 2013 e al Premio Leonardo Startup 2013, arrivando finalista in entrambe i casi.

Punti di contatto

Rigam Engineering ha un proprio sito internet con tutti i contatti utili e le informazioni essenziali per mettersi in contatto con l'azienda: www.rigamengineering.com. Un sito internet in italiano e in lingua inglese.

Video intervista

Di seguito potete vedere e ascoltare una breve video intervista al fondatore della Rigam, Massimo Casalino.

freccia su

 

Facebook NewsExpo   Google+ NewsExpo   NewsExpo

Youtube account Delicious account
WE-Women for Expo